Home Tags Collaboratori sportivi

Tag: collaboratori sportivi

La Cassazione frena sui compensi sportivi e “anticipa” la riforma – Parte seconda

Proseguiamo l’analisi delle numerose pronunce, di notevole impatto per l’inquadramento dei collaboratori sportivi, depositate dalla Corte di Cassazione alla fine del mese di dicembre 2021 e nel mese di gennaio 2022. In questa seconda parte esaminiamo le argomentazioni svolte dalla Suprema corte a sostegno delle nuove decisioni in commento.

La Cassazione frena sui compensi sportivi e “anticipa” la riforma – Parte prima

Nell’ultima stagione sportiva prima dell’avvento della riforma sul lavoro sportivo – la cui applicazione decorre dal 1 gennaio 2023 – la Corte di Cassazione, con una serie di decisioni depositate alla fine di dicembre 2021 e nel mese di gennaio (l’ultima due giorni fa), interviene a definire l’ambito di applicazione della norma sui compensi sportivi e, anticipando di fatto i principi contenuti nella novella legislativa, precisa che l’agevolazione si riferisce soltanto alle prestazioni non lavorative.
In questa prima parte ci occupiamo in particolare del contesto normativo e dell’evoluzione giurisprudenziale di riferimento

Contratti sportivi e attività commerciale di una s.s.d.

Si chiede se sia possibile utilizzare collaboratori (sportivi e/o amministrativo-gestionali, quindi redditi diversi ex art. 67 T.U.I.R.) per l'espletamento di attività commerciale che una s.s.d. svolge nei confronti un'altra società che riveste la forma giuridica di srl. Si precisa che entrambe le società gestiscono palestre nella quali vengono svolte discipline riconosciute dal Coni, ma mentre nel caso della società "fornitrice" si tratta di società sportiva dilettantistica, nel caso della "cliente" si tratta di srl commerciale. Il servizio svolto dalla prima nei confronti della seconda consiste essenzialmente in attività didattica e formativa a favore di utenti della struttura. Ovviamente l'attività viene fatturata come attività commerciale, seppure in regime di 398.

Il Rapporto di “Sport e Salute” sui collaboratori sportivi

Il rapporto elaborato e pubblicato dal Dipartimento per lo sport relativamente alle indennità erogate per l’annualità 2020 consente di comprendere meglio la questione che appassiona esperti e giuristi del settore, dirigenti sportivi e non ultime le organizzazioni sindacali.

Bonus collaboratori sportivi e “riduzione” dell’attività

Chi ha già ricevuto bonus nel 2020 non deve rifare procedura su Sport e Salute ma solo rispondere alla mail che arriverà confermando su un link e dichiarando di avere i requisiti. Si chiede - là dove non sia il caso di cessazione del contratto, ma di riduzione - cosa si intenda esattamente con quest'ultima e a cosa vada riferita: per esempio, si prende come riferimento il totale dei primi due o tre mesi del 2021 e si confrontano con il 2020? o si fa il confronto tra il cud relativo ai compensi 2020 e quello relativo ai compensi 2019? e come si prova quindi la riduzione, con una comunicazione della a.s.d. o con le ricevute o i cud dei periodi di riferimento?

BONUS collaboratori sportivi: confermati con alcune importanti novità

Dal "decreto Sostegni" in arrivo nuovi contributi per i collaboratori sportivi: individuate tre fasce, gli aiuti andranno da 1.200 a 3.600 euro

Indennità sportivi di dicembre: online le istruzioni per chi la richiede per la prima...

Dalle ore 19.00 del 2 dicembre i soggetti che non siano già stati beneficiari delle indennità per i mesi di marzo, aprile, maggio, giugno o novembre possono trovare istruzioni e procedura presentare la domanda per l'indennità di dicembre

Indennità 800 euro agli sportivi anche a dicembre

Lo prevede il c.d. Ristori-quater pubblicato in Gazzetta Ufficiale n. 297 del 30 novembre 2020

Riforma del lavoro sportivo: cosa cambia per i sodalizi sportivi

L'impatto sul mondo dello sport è notevole e qui ne analizziamo gli aspetti essenziali

Reddito di Emergenza e Bonus Novembre

Si chiede se si abbia diritto all'erogazione automatica dell'indennità per il mese di novembre qualora si sia usufruito del reddito di emergenza per i passati mesi ma non a novembre

Resta connesso

2,857FansMi piace
210FollowerSegui

Ultimi articoli

Sport di tutti – 2023

0
Sport e Salute, in collaborazione con il Dipartimento dello Sport, ha realizzato un piano integrato per il sostegno alle aree svantaggiate, alle fasce deboli, alle attività carcerarie (anche minorili), al sostegno sociale e alle attività dei parchi. Il piano vale complessivamente 15,7 milioni di euro
Fiscosport.it