Home Circolari e risoluzioni

Circolari e risoluzioni

L’Agenzia delle Entrate interviene sui compensi sportivi (ma non è una Circolare)

È stato pubblicato il primo documento dell’Agenzia delle Entrate post riforma dello sport. Non si tratta della tanto attesa Circolare che dovrà dare indicazioni puntuali sugli aspetti fiscali riforma ma di una semplice risposta a interpello, la n. 474/2023, riferita al trattamento delle ritenute oltre la franchigia dei 15 mila euro sui compensi corrisposti nell’anno 2023 ai “collaboratori sportivi”

Considerazioni dopo la Circolare INL n. 2/2023. Fortunatamente proroga in vista

Il 25 ottobre scorso l'INL ha emanato la circolare n. 2/2023, alla quale sono seguite due note di precisazioni, una a poche ore dall'altra. Cerchiamo quindi di capire come debbano muoversi i sodalizi sportivi: e dispiace constatare che ancora una volta ci troviamo a confidare nella - sembra ormai certa - proroga dei termini di adempimento

La Circolare INL sul lavoro sportivo: disattese le aspettative degli operatori

È stata pubblicata la circolare del Ministero del lavoro e delle politiche sociali sul lavoro sportivo (Circolare INL n. 2, del 25 ottobre 2023): si tratta, in sostanza, di un riepilogo a uso del personale ispettivo del dettato normativo

Secondo l’Agenzia delle Entrate – Risposta n. 453 del 31/10/2019 – è delegabile l’organizzazione...

Con la conseguenza che il contributo straordinario versato dalle società per la partecipazione alle manifestazioni sportive organizzate da una figura terza non commerciale non è imponibile ai fini IRES.

Compensi agli amministratori: dalla recentissima Risposta dell’Agenzia delle Entrate n. 452 nessuna novità per...

Ma poiché è oggetto di grande attenzione, approfittiamo per ripercorrere la non semplice questione del limite a tali compensi

Esenzione imposta di bollo su corrispettivi corrisposti da associati/tesserati e sui conti correnti

0
L’Agenzia delle Entrate, con la Risposta al quesito n. 361 del 30/8/2019 formulato da una società sportiva dilettantistica, fornisce alcuni chiarimenti in merito all'agevolazione in materia di imposta di bollo

La Circolare dell’Agenzia delle Entrate 18/E del 01/08/2018 – Buone e “meno buone” notizie

Continuiamo l’analisi dell’importante documento dell’Agenzia Entrate, iniziata nell’ultima Newsletter con i contributi di Stefano Andreani e Patrizia Sideri e proseguita nel presente numero con i contributi della stessa Patrizia Sideri e di Marco D’Isanto. L’oggetto del presente intervento verterà su alcune tematiche analizzate dalla circolare che formano “tipicamente” oggetto di contestazioni in sede di verifiche tributarie e sulle quali sono pendenti numerosi contenziosi. Per motivi di chiarezza espositiva, l’analisi seguirà l’ordine di elencazione della circolare, che non necessariamente corrisponde al “peso" e all’ordine di importanza degli argomenti trattati.

Pubblicata la tanto attesa Circolare dell’Agenzia delle Entrate in materia di questioni fiscali di...

Più volte, negli ultimi mesi, gli articoli di Fiscosport hanno accennato a un documento di prassi di cui si attendeva la pubblicazione quando si fossero conclusi i lavori del Tavolo tecnico tra l’Agenzia delle entrate e il Comitato Olimpico Nazionale Italiano. E quel momento è arrivato: è di oggi 1 agosto, infatti, la Circ. n. 18/E dell'AdE, che qui alleghiamo, accompagnata dal Comunicato stampa

Con la Circolare n. 16E del 28/04/2016 l’Agenzia delle Entrate presenta la futura strategia...

Del recente documento a firma del Direttore Orlandi si è avuta notizia anche nelle sedi non specializzate, quali telegiornali e quotidiani nazionali: il "cambio di passo" di cui parla l'Agenzia non poteva infatti passare inosservato...

LA RECENTE RISOLUZIONE DEL M.E.F. 7/DF E IL PAGAMENTO DELL’IMU

Pochi giorni fa il Ministero per l’Economia e Finanze ha emanato una Risoluzione in materia di IMU (Ris. 7/DF del 5 giugno 2013, qui allegata), con la quale vengono offerti chiarimenti circa le modalità di determinazione della prima rata dell’IMU dovuta per il 2013 dagli enti non commerciali. Lunedì 17 giugno, infatti, è in scadenza il pagamento della prima rata IMU per il 2013: anche alla luce dei chiarimenti lì offerti riteniamo utile riportare di seguito i nuovi criteri applicabili a decorrere dal 2013 per la determinazione dell’imposta, richiamando sia i vari provvedimenti che si sono susseguiti in questi ultimi mesi sia i contributi offerti dai Consulenti Fiscosport in merito a quest’imposta, la cui esistenza finora appare, a dir poco, “sgangherata”

Resta connesso

2,857FansMi piace
216FollowerSegui

Ultimi articoli

Il rilascio del DURC e i casi di esonero

0
In passato le a.s.d., dovendo produrre il DURC qualora richiesto da un ente pubblico, rilasciavano dichiarazione di non esserne soggette in quanto aziende senza dipendenti. Con il nuovo lavoro sportivo per una a.s.d. iscritta al RAS, con compensi erogati a collaboratori sportivi inferiori a 15.000 € ma superiori a 5.000 ai fini INPS non potrà più rilasciarsi tale dichiarazione e si dovrà richiedere il DURC? Se invece i compensi erogati ai vari istruttori sono tutti sotto la soglia dei 5mila euro, si può produrre comunicazione di non essere soggetti al DURC?
Fiscosport.it