Home La Riforma dello sport

La Riforma dello sport

La riforma dello sport è definitiva

Il 28/09 u.s. il Consiglio dei ministri ha approvato in via definitiva il testo del decreto correttivo della c.d. “Riforma dello sport” (avente a...

Approvato il decreto correttivo della Riforma dello sport

Il C.d.M. ha approvato ieri il decreto legislativo di modifica del d.lgs. 36/2021, intitolato “Riordino e riforma delle disposizioni in materia di enti sportivi professionistici e dilettantistici, nonché di lavoro sportivo”, sicuramente il più importante dei decreti emanati in attuazione della legge 86/2019, delega al Governo di dettare disposizioni “in materia di ordinamento sportivo, di professioni sportive nonché di semplificazione”.

Inquadramento degli istruttori sportivi: tre scenari possibili

La stagione sportiva riparte tra mille difficoltà dovute agli effetti della pandemia, ai rincari dei costi fissi e, come sempre, all’annoso problema dell’inquadramento dei collaboratori sportivi che quest’anno, se possibile, si denota ancor più preoccupante per lo scenario di incertezza che si prospetta all’orizzonte

Il decreto correttivo della Riforma dello sport

Il 7 luglio scorso il Consiglio dei ministri ha approvato il testo del decreto correttivo della c.d. “riforma dello sport” (avente ad oggetto: “disposizioni integrative e correttive del d. lgs 28/02/2021 n. 36: riordino e riforma delle disposizioni in materia di enti sportivi professionistici e dilettantistici”).

La personalità giuridica per ETS e ASD: una riforma imperfetta

Ancora irrisolto il riconoscimento della personalità giuridica degli ETS: per i notai mancano le “regole di ingaggio”. Nel frattempo gli ETS, dotati già di personalità giuridica, dovrebbero ripetere l’iter per farla valere nel Runts. E per le a.s.d. la situazione è addirittura peggiore.

Modificare ora lo statuto: come tenere conto della Riforma dello sport?

Una associazione sportiva dilettantistica riconosciuta dal CONI con solo codice fiscale intende modificare lo statuto al fine di inserire nuove discipline sportive, e a tal fine ha convocato l'assemblea straordinaria per deliberare la modifica allo statuto. Chiediamo se l'imminente entrata in vigore della nuova riforma dello sport preveda specifici punti da aggiungere come obbligatori da inserire nello statuto, tipo l'assenza di finalità di lucro e altri aspetti noti prima della recente riforma dello sport. Grazie infinitamente per l'eccellente servizio che erogate.

La Riforma dello sport accorcia le distanze e anticipa di un anno

Il balletto della Riforma dello sport: proviamo a orientarci tra i nuovi posticipi e anticipi introdotti da un emendamento già approvato alla Camera

Il riconoscimento della personalità giuridica

Le ultime produzioni legislative intervengono sul tema in nome della semplificazione delle procedure di riconoscimento, già riformate in occasione del d.P.R. 361/2000. Ma c’è ancora parecchio da fare, soprattutto se, in sede applicativa, gli organi deputati al controllo delle procedure soffrono di distrazione.

La Riforma dello Sport – Corso online con i Consulenti Fiscosport (e la garanzia...

Dieci appuntamenti per approfondire i temi della Riforma e comprendere come cambierà la vita di associazioni e società sportive. Un corso fatto oggi e che grazie alla garanzia dei nostri aggiornamenti, vale per sempre

Nuovo slittamento per la Riforma dello Sport

È stato approvato dal Senato l’emendamento che proroga al 31 dicembre 2023 gran parte delle disposizioni destinate a riformare l'ordinamento sportivo

Resta connesso

2,857FansMi piace
209FollowerSegui

Ultimi articoli

La riforma dello sport è definitiva

0
Il 28/09 u.s. il Consiglio dei ministri ha approvato in via definitiva il testo del decreto correttivo della c.d. “Riforma dello sport” (avente a...

Ricevuta, fattura o scontrino?

Fiscosport.it