Home Enti Terzo Settore

Enti Terzo Settore

Il futuro delle a.s.d. Onlus: quali adempimenti?

È il dubbio (riassunto nel quesito che segue) che si pongono molti dirigenti sportivi di a.s.d. onlus, in vista della ormai prossima istituzione del Runts e della scomparsa delle Onlus prevista dalla riforma del terzo settore. In questo articolo esaminiamo pertanto gli scenari prospettabili per una a.s.d. che, svolgendo attività verso soggetti disabili, sia anche Onlus

IVIE e IVAFE: attenzione al calcolo delle imposte

Due imposte “nuove”, a partire dal 2020, impattano nei bilanci degli enti non commerciali che detengono immobili o disponibilità finanziarie all’estero. Ma il loro effetto lo conosceremo nel prossimo giugno 2021

Più tempo per gli statuti

Ancora un rinvio per gli adeguamenti statutari delle OdV, Aps e Imprese sociali. Il termine è stato spostato al 31 marzo 2021

Organo di controllo negli Enti del Terzo Settore

Secondo il Ministero del Lavoro l’organo di controllo deve essere attivato da subito. Anzi, doveva essere attivato dal 1° gennaio 2020. In questo intervento approfondiamo il tema.

Runts: in Gazzetta Ufficiale il decreto ministeriale

Ai blocchi di partenza la migrazione automatica di OdV e Aps. Ma per il popolamento del Registro con le informazioni occorrerà ancora tempo

Adeguamenti statutari: il 31 ottobre è una data spesso ininfluente

Quali sono le conseguenze se gli Enti del Terzo Settore non adeguano i propri statuti entro la fine del mese?

Un ulteriore passo avanti verso l’operatività del RUNTS

Pubblicato sul sito del Ministero del lavoro e delle politiche sociali il decreto che dà attuazione all'art. 53 del CTS

5 PER MILLE: Riforma sì, ma con partenza differita – 2

L’istituto del 5 per mille è ora coordinato con il Codice del Terzo settore ma le nuove disposizioni saranno in vigore a partire dall’anno successivo dell’entrata in funzione del Runts. Non tutto il 5 per mille è però in questo decreto.

Completata la riforma del 5 per mille – 1

0
Con la pubblicazione dell’atteso decreto, la riforma del 5 per mille è completa. L'elenco degli ETS sarà tenuto dal Ministero del Lavoro attraverso il Runts. Per le altre categorie sarà tutto sotto il controllo dei ministeri competenti a seconda dei destinatari. Agli elenchi delle Asd provvederà il CONI.

In Gazzetta Ufficiale il nuovo d.p.c.m. sul 5 per mille

Aggiornati, alla luce delle novità intervenute in questi ultimi anni, modalità e termini per l'accesso al riparto del cinque per mille

Resta connesso

2,589FansMi piace
206FollowerSegui

Ultimi articoli

Obblighi assicurativi per i collaboratori amministrativo-gestionali

0
Si chiede di chiarire l'obbligo assicurativo verso i collaboratori diversi dagli istruttori tecnici i quali beneficiano di una tutela sanitaria divenuta obbligatoria per effetto delle disposizioni del d.p.c.m. 03/11/2010
NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento e utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più consulta la. nostra privacy policy.