Home Tags CU

Tag: CU

Tempo di adempimenti per le società e associazioni sportive dilettantistiche

0
Con il mese di marzo inizia la “campagna dichiarativa di primavera” per le associazioni e società sportive dilettantistiche che dovranno predisporre gli adempimenti civilistici e tributari previsti dalla normativa vigente. Di seguito riportiamo l’elenco delle scadenze dei prossimi mesi.

Compensi sportivi: quando inviare la Certificazione Unica e il Mod. 770?

0
Si chiede se a seguito di una lettera di incarico a un collaboratore sportivo di una a.s.d., il cui compenso rientra nel limite dei 10.000 euro, scaturisca l'obbligo di presentare all'Agenzia delle Entrate il modello 770 semplificato. Si chiede inoltre se il compenso sia assoggettato alla ritenuta d'acconto o ad altre tassazioni.

L’Agenzia fa cinquina

0
Le istruzioni di compilazione del modello Redditi PF – quadro RE non solo non aiutano i cooperanti delle Ong a dichiarare i propri redditi ma sono anche sbagliate. Con il 2021 fanno cinque anni di istruzioni errate per la determinazione del reddito ex art. 54, comma 8-bis T.U.I.R.

Compilazione della CU per la a.s.d. con esercizio sociale a cavallo dell’anno

0
Relativamente alla CU 2021 si chiede se si debbano indicare i compensi corrisposti e incassati per l'intero anno solare 2020 (01/01/n-31/12/n+1) o invece i compensi corrisposti e incassati tenendo conto dell'esercizio sociale dell'associazione (01/09/n-31/08/n+1)

Certificazione Compensi e Premi da parte di una ASD – Risposta al Quesito dell’Utente...

0
Una a.s.d. ha organizzato manifestazioni ippiche sportive di salto ostacoli nel 2019 e per l'occasione sono stati erogati "compensi" ai membri dello Staff che hanno partecipato alla organizzazione e gestione delle manifestazioni e "premi" ai vincitori delle varie gare. In base alle nuove disposizioni in materia di certificazioni, abbiamo appreso che il vecchio codice 7 è stato sdoppiato in 7 e 8. - il codice 7 utilizzato nel caso di erogazione di altri redditi non soggetti a ritenuta (ad esempio, compensi a contribuenti forfettari); - il codice 8 va utilizzato nel caso di erogazione di altri redditi esenti ovvero somme che non costituiscono reddito (ad esempio, rimborsi spese, compensi a sportivi dilettanti). Inoltre, nella gestione delle certificazioni, in base alle disposizione della FISE Federazione Italiana Sport Equestri, non devono essere considerati i rimborsi per trasferte documentati a ”piè di lista”. Questo vuol dire che nelle nostre certificazioni per compensi e premi che fino allo scorso anno indicavano il codice 7, quest'anno deve essere indicato il codice 8?

Nuovo termine per la consegna della Certificazione Unica 2020

0
Il "decreto liquidità" (d.l. 8 aprile 2020, n. 23) ha prorogato al 30 aprile il termine di consegna delle CU 2020. Si conferma inoltre il termine del 31 ottobre per la trasmissione telematica delle certificazioni uniche contenenti esclusivamente redditi esenti o non dichiarabili mediante la dichiarazione dei redditi precompilata.

Rimborsi forfettari e certificazione compensi 2020 – Risposta al Quesito dell’Utente n. 23851

0
Si chiede se i rimborsi chilometrici secondo tabelle Aci erogati agli atleti e ai dirigenti di una società sportiva dilettantistica che usano i propri mezzi per gli spostamenti e per le trasferte (tutte fuori comune di residenza del percettore) rientrino nelle somme da indicare nella certificazione unica. Inoltre si chiede se sia corretto verbalizzare le richieste di utilizzo del proprio mezzo (nominativo - tipo auto - documento di riconoscimento - calcolo Aci) secondo le regole statutarie come per l'ammissione a socio (con solo verbale del consiglio direttivo) o sia necessario convocare l'assemblea dei soci

Certificazione Unica: è cambiato il codice applicabile ai compensi sportivi?

0
Nel Modello CU 2020 è stato sdoppiato il "codice 7" e ora si distingue tra somme non soggette a ritenuta (cod. 7) e somme che non costituiscono reddito (cod. 8): in quale rientrano i compensi sportivi dilettantistici inferiori a 10mila euro?

Certificazione Compensi nella a.s.d. – Risposta al Quesito dell’Utente n. 23896

0
Si chiede se una a.s.d. con solo codice fiscale (quindi senza partita IVA in quanto non svolge attività commerciale) è comunque obbligata all'invio della certificazione unica telematica per i compensi sportivi dilettantistici erogati ai collaboratori entro il limite di euro 10.000,00. S chiede inoltre di sapere se nel caso di superamento dell'importo di euro 10.000,00 l'associazione debba elaborare il cedolino paga per il collaboratore così da calcolare le imposte e le addizionali dovute sulla parte eccedente euro 10.000,00, ed effettuare il versamento delle imposte con modello F24.

L’omessa effettuazione delle ritenute sui compensi sportivi

0
Tanti sono i quesiti sulle conseguenze di questa violazione, cerchiamo quindi di inquadrare cosa accade qualora non venga operata la ritenuta sulla parte di compensi eccedente i 10.000 euro annui.

Resta connesso

2,857FansMi piace
216FollowerSegui

Ultimi articoli

Il nuovo d.d.l. per gli Enti del Terzo Settore: semplificazioni sì...

0
Il Senato ha approvato il disegno di legge che apporta diverse semplificazioni per gli ETS. Ora manca solo la pubblicazione in Gazzetta Ufficiale
Fiscosport.it