Home Tags Compensi sportivi

Tag: compensi sportivi

Riforma del lavoro sportivo: cosa cambia per i sodalizi sportivi

L'impatto sul mondo dello sport è notevole e qui ne analizziamo gli aspetti essenziali

I presupposti per erogare compensi sportivi ai membri del Consiglio Direttivo

La corresponsione di compensi sportivi ex art. 67 co. 1 lett. m) del T.U.I.R. ai componenti di un Consiglio Direttivo è possibile a determinate...

Attività di palestra gestita da ditta individuale e possibilità di compensi sportivi

Una ditta individuale in regime forfettario svolge attività di palestra. A tal fine è stata presentata al Suap l'inizio attività con Scia e contestuale avvio dell'attività in camera di commercio. È corretto documentare le entrate della palestra con emissione della fattura (fuori campo iva essendo in regime forfettario)? Il titolare della palestra inoltre allena due mesi all'anno all'aperto un gruppo di ragazze di pattinaggio artistico (allenamento a secco non su ghiaccio) per un'a.s.d. È corretto che percepisca il compenso dall'a.s.d. come compenso esente fino a 10.000, oppure avendo una P.IVA come palestra dovrebbe fatturare con la posizione IVA della palestra?

Compensi al presidente di una a.s.d. – Risposta al Quesito dell’Utente n. 23851

Considerato che il presidente di una a.s.d. può percepire compensi strettamente collegati all'attività sportiva (istruttore sportivo, nello specifico corsi di pilates e posturale) si chiede se tale compenso debba essere inserito nello statuto (e se sì con quale formula) o possa essere deliberato dall'assemblea.

Inquadramento del personale addetto alla manutenzione – Risposta al Quesito dell’Utente n. 23389

Si chiede come vada inquadrato un addetto alla manutenzione dell'impianto; si chiede in particolare quale mansione vada indicata (amministrativo-gestionale?) nella comunicazione al centro per l'impiego.

Istruttore sportivo lavoratore autonomo con Partita IVA: facciamo il punto

Argomento trattato più volte da Fiscosport nel corso degli anni, ma sempre di attualità: in particolare una recente visita ispettiva presso una realtà sportiva del centro Italia ci offre oggi lo spunto per fare il punto della situazione, con un particolare riferimento all’aspetto contributivo/previdenziale.

Certificazione Compensi nella a.s.d. – Risposta al Quesito dell’Utente n. 23896

Si chiede se una a.s.d. con solo codice fiscale (quindi senza partita IVA in quanto non svolge attività commerciale) è comunque obbligata all'invio della certificazione unica telematica per i compensi sportivi dilettantistici erogati ai collaboratori entro il limite di euro 10.000,00. S chiede inoltre di sapere se nel caso di superamento dell'importo di euro 10.000,00 l'associazione debba elaborare il cedolino paga per il collaboratore così da calcolare le imposte e le addizionali dovute sulla parte eccedente euro 10.000,00, ed effettuare il versamento delle imposte con modello F24.

Compensi sportivi a pensionato “quota 100” – Risposta al Quesito dell’Utente n. 9762

La normativa sui pensionati "quota 100" prevede che non possano ricevere un reddito di più di 5.000 euro annui oltre alla pensione. Si chiede se i compensi sportivi (quelli nel limite di 10.000 euro annui) vadano o meno conteggiati nel limite dei 5.000. La stessa domanda rivolta gli uffici locali dell'INPS ha avuto come risposta "non sappiamo"...

Pagamento segretaria e addetta alle pulizia in una a.s.d. – Risposta al Quesito dell’Utente...

Si chiede quale sia il modo per pagare l'addetta alla segreteria e la signora delle pulizie in un'ASD affiliata ad un ente di promozione e regolarmente iscritta al registro CONI. Possono essere utilizzati i compensi sportivi fino a 10.000€? Fino a pochi anni fa era possibile utilizzare i compensi anche per le persone che svolgevano un ruolo propedeutico e funzionale allo svolgimento dell'attività istituzionale (ad es. giardiniere in una scuola calcio, segretaria, addetta alle pulizie ecc). E' ancora così? Nel caso i compensi non siano più utilizzabili, qual è la forma migliore e più economica da utilizzare?

Compensi agli istruttori per attività di natura commerciale: Tanto rumore per nulla – Commento...

La notizia della recente sentenza della Corte di Cassazione sui compensi sportivi (n. 21535 del 20/8/2019) pubblicata da quotidiani locali, rimbalzata sui social media e amplificata dalla rete, ha lanciato un messaggio tanto preoccupante quanto impreciso: le palestre di fitness “a marchio CONI” non possono usufruire delle agevolazioni fiscali. Sarà proprio così? Proviamo a fare chiarezza.

Resta connesso

2,587FansMi piace
206FollowerSegui

Ultimi articoli

Sospensione Contributi previdenziali e assistenziali: INPS, ci fai sapere?

0
Nella disposizione che prevede la sospensione dei contributi previdenziali e assistenziali inerenti ai rapporti di lavoro subordinato per associazioni e società sportive professionistiche e dilettantistiche ci sono alcuni aspetti poco chiari
NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento e utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più consulta la. nostra privacy policy.