Lavoro e previdenza

Messaggio ENPALS n. 3 del 16 ottobre 2006 oggetto: Disciplina contributiva da applicare...

Notizia tratta dal sito www.enpals.it Con riferimento alla circolare n. 13 del 7 agosto 2006, questo Ente informa che per le società sportive dilettantistiche iscritte nell'apposito "Registro delle Associazioni e delle Società sportive dilettantistiche" tenuto dal CONI e trasmesso annualmente all'Agenzia delle Entrate, le scadenze precedentemente stabilite per la regolarizzazione degli adempimenti di cui alle circolari nn. 7 e 8 del 30 marzo 2006 sono prorogate

ENPALS – CIRCOLARE N. 13 DEL 07/08/2006 ...

Dopo il messaggio del 13.07.06 che “congelava” la scadenza del 17/07/2006 per il versamento dei contributi relativi ai trimestri 2°/3° e 4° 2005 e 1° e 2° 2006 in attesa di ulteriori chiarimenti, l’ENPALS ha finalmente emanato la tanto attesa circolare esplicativa in relazione all’obbligo ed alle modalità di assoggettamento a contribuzione previdenziale delle somme percepite nell’esercizio diretto di attività sportive dilettantistiche. Le conclusioni cui giunge l’Ente di Previdenza sono, in sostanza, le seguenti:

FISCOSPORT FLASH: pubblicata l’annunciata circolare ENPALS sugli sportivi dilettanti. Allegata la circolare Enpals...

Il messaggio del Presidente del C.O.N.I. Giovanni Petrucci del 25 luglio scorso è stato recepito dall'Enpals che ha emanato l'allegata circolare n. 13 del 7 agosto 2006 (pubblicata sul sito www.enpals.it ). NB: questa news era già stata oggetto del FISCOSPORT FLASH del 9 agosto 2006, ma vista l'importanza della circolare viene riproposta nuovamente.

FISCOSPORT FLASH: Comunicato del Presidente del Comitato Olimpico Nazionale Italiano in merito alle questioni...

Il Presidente del C.O.N.I. Giovanni Petrucci ha diffuso un comunicato datato 25 luglio 2006 ed inoltrato ai Membri della Giunta Nazionale CONI e ai Presidenti delle Federazioni Sportive Nazionali, delle Discipline Associate e degli Enti di Promozione Sportiva in merito alla questione ENPALS. Se ne riporta il contenuto per opportuna conoscenza:

Ancora in attesa dei chiarimenti ENPALS sugli sportivi dilettanti

Nonostante il susseguirsi di riunioni tra i vertici del CONI, dell'Enpals e del Ministero del Lavoro, il testo del MESSAGGIO DI CHIARIMENTI annunciato come imminente nella scorsa settimana (il centralino Enpals, vistosi subissato di telefonate con richieste di chiarimenti, ha emesso il messaggio da noi pubblicato nel pomeriggio del 13 luglio e trasmesso a tutti gli utenti a mezzo newsletter Fiscosport Flash - riportata qui in calce) non è ancora stato ad oggi ufficializzato. La materia del contendere - come è ormai noto - è la circolare esplicativa ENPALS del 30 marzo

FISCOSPORT FLASH: l’ENPALS fornisce precisazioni …

13 luglio 2006: l'ENPALS fornisce precisazioni ... in ordine alla regolarizzazione degli adempimenti di cui alle circolari nn. 7 e 8 del 30 marzo 2006 relativi ai Direttori tecnici, Massaggiatori ed istruttori presso organismi sportivi dilettantistici.

ENPALS: ancora nulla di ufficiale a meno di una settimana dal fatidico —...

Gli sportivi dilettanti e ancor di più i loro Dirigenti sono in trepidazione per l'assoluta mancanza di comunicazioni "ufficiali" da parte del Ministero del Lavoro e/o dell'Enpals (anche per tramite degli uffici periferici SIAE) in vista della scadenza del 17 luglio 2006 per il pagamento delle somme dovute per il periodo 22 aprile 2005 - 30 giugno 2006. Indiscrezioni di questi giorni (ieri mattina, ndr) propendono per la pubblicazione di una apposita circolare ENPALS (in corso di emanazione) che dovrebbe chiarirne l'estraneità (come già previsto per INPS ed INAIL) limitatamente ai soggetti che svolgono "esercizio diretto di attività sportiva dilettantistica" intendendosi per tale quella svolta sotto l'egida e l'organizzazione delle Federazioni Sportive Nazionali, delle Discipline Associate e degli Enti di Promozione Sportiva (si dovrà chiarire poi la posizione degli amministrativo-gestionali assimilati ai predetti dalla normativa fiscale). Il condizionale è quanto mai d'obbligo vista l'assoluta assenza di interventi da parte degli organismi preposti. Fiscosport terrà costantemente monitorato il sito dell'Enpals ( www.enpals.it ) ed ogni altra fonte ufficiale, in attesa della pubblicazione della quanto mai auspicata circolare, nella consapevolezza che gli addetti ai lavori hanno, ora più che mai, bisogno di informazioni (che non giungono, come detto, dalle istituzioni).

Contribuzione ENPALS e prestazioni sportive dilettantistiche: l’occasione per un attento riesame dei rapporti con...

Le recenti circolari ENPALS n. 7 e 8 del 30/3/06, emesse a seguito dell'emanazione del Decreto del Ministero del lavoro e delle politiche sociali 15/3/05, e soprattutto le verifiche ispettive che da tali circolari sono originate, stanno creando grande preoccupazione a tutto il mondo dello sport dilettantistico. Tale questione deve essere correttamente affrontata su due piani ben diversi . In primo luogo l'interpretazione logico-giuridica delle norme e delle circolari. Al di là della dovuta prudenza, dall’analisi della normativa non si vede né come possano essere assoggettati a obbligo contributivo le indennità, i rimborsi e i compensi "sportivi" di cui all'art. 67, 1° comma, lettera "m" del TUIR. né, peraltro, quale sia la reale novità introdotta dal citato Decreto ministeriale.

LE NOVITA’ PER I CONTRATTI A TEMPO DETERMINATO, a cura del  Prof. Giulio D’Imperio,...

La L. 24.12.2007 (Protocollo del Welfare) ha apportato novità alla disciplina del contratto a tempo determinato a partire dal 1° gennaio 2008. Molta attenzione deve essere attuata per non rischiare la trasformazione di un contratto da tempo determinato a tempo indeterminato, poiché il legislatore ha deciso di cambiare, ampliandole, le regole inizialmente stabilite dall’articolo 5 del decreto legislativo 368/2001.

LE NUOVE REGOLE PER LE DIMISSIONI VOLONTARIE a cura del Prof. Giulio D’Imperio, Collaboratore...

Anche i dipendenti di società ed associazioni sportive dilettantistiche a partire dal 5 marzo 2008 per dimettersi devono attenersi alle nuove regole previste dall’articolo 1 comma 3 della L.188/2007 che ha introdotto le dimissioni volontarie on line, a cui è stata data attuazione tramite il decreto interministeriale del 21 gennaio 2008. Non è più possibile presentare per iscritto le dimissioni, ma occorre seguire una determinata procedura che prevede l’utilizzo di un unico modello informatico che è valido su tutto il territorio nazionale. Presentare le dimissioni in modo differente significa renderle nulle. Il Ministero del lavoro e della previdenza Sociale con lettera circolare del Ministero del lavoro e della previdenza sociale Prot.16/Segr/0001692/04.01.03 del 4 marzo 2008, ha fornito le indicazioni operative.

Resta connesso

2,857FansMi piace
211FollowerSegui

Ultimi articoli

Il saggio di danza di fine anno

0
Come ogni anno, un'a.s.d. con partita IIVA, che ha per oggetto sociale la pratica della disciplina della danza sportiva, programma un evento presso un teatro (c.d. "saggio di fine anno"). L'accesso è consentito a chiunque (non soltanto soci e tesserati, ma anche loro parenti e soggetti terzi) previo acquisto di un biglietto venduto dalla stessa a.s.d. Si chiede se il corrispettivo per la vendita del biglietto costituisca provento commerciale assoggettabile al regime fiscale di cui alla L. 398/91. Quale trattamento si avrebbe per il medesimo corrispettivo se l'Associazione non avesse partita IVA? e quale se il soggetto cedente fosse una s.s.d.?
Fiscosport.it