Home La modulistica ravvedimenti

ravvedimenti

FOGLI DI CALCOLO PER IL RAVVEDIMENTO OPEROSO delle RITENUTE e delle ADDIZIONALI, aggiornati con...

0
(accesso riservato agli utenti che hanno perfezionato l'adesione 2010 ai Servizi Fiscosport o a quelli abilitati per tramite di un C.R. o C.P. CONI, Scuola Regionale dello Sport o Fsn/Dsa/Eps aderente a livello nazionale, regionale o provinciale - l'accesso non è consentito a coloro che usufruiscono del periodo gratuito di 30 giorni)  Pubblichiamo i fogli di calcolo per il RAVVEDIMENTO OPEROSO a favore delle società ed associazioni sportive dilettantistiche alle prese con la regolarizzazione degli omessi versamenti delle ritenute e delle relative addizionali, aggiornati con le disposizioni approvate dal decreto anti-crisi (D.L. 185/2008, ora convertito nella legge n. 2/2009) e con la riduzione del tasso legale dal 3% all'1% con effetto dall'1/1/2010. Indicando nel prospetto: la scadenza originaria, l'importo dovuto e la data effettiva di pagamento, il programma calcola gli interessi dovuti (3 per cento dal 1/1/2008 al 31/12/2009 e 1% dal 1/1/2010), la sanzione del ravvedimento (con differenziazione tra 2,5% nel termine di 30 giorni e 3% oltre tale termine, disposizione in vigore dal 29 novembre 2008) ed i relativi codici tributo (da indicare nel modello F24).

FOGLI DI CALCOLO PER I RAVVEDIMENTI – Aggiornati con il nuovo tasso legale di...

Come annunciato nella scorsa Newsletter - dove abbiamo dato notizia dell'aumento del tasso legale degli interessi, passato dal 1,5% al 2,5 % - Fiscosport ha aggiornato la modulistica, mettendo a disposizione dei propri Lettori i nuovi fogli di calcolo (in formato Microsoft Excel) utili per i ravvedimenti operosi (Ires e Irap, Iva, e Compensi Lavoro autonomo e ex art. 25): le cartelle comprendono i fogli per i ravvedimenti entro 30 giorni, quelli successivi  ai 30 giorni, e anche i fogli per il nuovo ravvedimento "sprint" - comma 31 dell`art. 23 del dl n. 98/2011 - vale a dire per il calcolo del versamento effettuato con un ritardo inferiore a 15 giorni.

Resta connesso

2,740FansMi piace
206FollowerSegui

Ultimi articoli

Somministrazione di alimenti e bevande presso una s.s.d. a r.l.

0
Si pongono i seguenti quesiti: 1. - la somministrazione di alimenti e bevande nei confronti dei soli tesserati di una s.s.d. a r.l. all'interno dei locali dove svolge la propria attività, è da considerarsi commerciale? In caso non lo sia, sarebbe comunque soggetta a IVA, essendo la società in regime di 398? Nell'ipotesi che tale attività non sia da considerarsi commerciale, come si devono registrare gli incassi di tale attività? 2. - è possibile erogare tali servizi occasionalmente nei confronti di non tesserati (es. accompagnatori di tesserati, partecipanti a tornei, ecc.)? 3. - come si devono inquadrare, da un punto di vista contrattuale, le persone che lavorano presso il bar del circolo? È possibile utilizzare il compenso sportivo? Nel ringraziarvi per la vostra attenzione, vi rivolgiamo i nostri saluti.
Fiscosport.it

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento e utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più consulta la. nostra privacy policy.