Newsletter Fiscosport n. 12/2021

Newsletter Fiscosport n. 12/2021

Newsletter Fiscosport n. 12/2021 del  02 Dicembre 2022 ‍ ‍ ‍ ‍ ‍ ‍ ‍ ‍

 

Professionisti esperti

in materie fiscali sportive e non profit

Questa newsletter  è  riservata a:      

I Convegni di Fiscosport 

Carissimi,

 

in questi giorni c'è un gran parlare a proposito del "decreto Sostegni-bis" anche all'interno del mondo sportivo: numerosi sono gli interventi a sostegno dello sport, alcuni aiuti introdotti presentano elementi di novità, altri sono la riproposizione di misure già previste da precedenti provvedimenti (non sempre semplificandoli…).

Crediamo di fare cosa gradita presentandovi questo incontro on-line, nel quale verranno esaminati gli interventi più significativi, con l’obiettivo di offrire un quadro chiaro sui percorsi da intraprendere nelle prossime settimane.

Ricordiamo che la partecipazione è gratuita per coloro che sono già iscritti al Corso sulla Riforma dello Sport (e ricordiamo anche che a quest'ultimo si può accedere in ogni momento!).

Vi aspettiamo!

Il “Decreto Sostegni-bis” e le misure a favore del mondo sportivo - Webinar

Un incontro importante per comprendere e utilizzare al meglio gli strumenti finanziari e fiscali messi a disposizione dagli ultimi decreti e affrontare con consapevolezza la nuova stagione

La Riforma dello Sport – Corso online con i Consulenti Fiscosport (a breve le nuove date degli incontri di aggiornamento!)

Più di un anno fa Fiscosport organizzava il Corso sulla Riforma dello sport, con la garanzia di aggiornare i propri lettori se e quando fossero intervenute novità: il momento è arrivato e stanno per arrivare anche i nuovi webinar... rimanete connessi!

Approfondimenti

Nuovo contributo a fondo perduto dal decreto "sostegni-bis" - Ancora briciole per a.s.d. e s.s.d.?

Purtroppo sì. Ancora briciole per il mondo sportivo riguardo ai sostegni statali. Nessuna rilevante iniezione di liquidità nonostante i 7 mesi di chiusura forzosa.

Quadro di sintesi delle disposizioni del “Decreto Sostegni-bis” per il settore sportivo

Il Consiglio dei Ministri con proprio comunicato del 20 maggio u.s. ha approvato in via definitiva il decreto “Sostegni Bis”. Tale provvedimento, completata la revisione nel testo finale, è stato pubblicato con il numero 73/2021 nella Gazzetta Ufficiale n.123 del 25 maggio 2021 ed è entrato in vigore il 26 maggio 2021, giorno successivo a quello di pubblicazione. Si tratta di un provvedimento corposo di 78 articoli di cui, in questa informativa, sarà fornito un quadro di sintesi per i principali provvedimenti di interesse nel settore sportivo.

Confermati i BONUS aprile e maggio

L’art. 44 del decreto “Sostegni-bis” ha riconfermato anche per i mesi di aprile e maggio l’indennità per collaboratori sportivi inquadrati nel regime dei compensi di cui all’art. 67 co.1 lett. m) T.U.I.R. I requisiti andranno confermati entro il prossimo 4 giugno

Finalmente anche le docce!

Dopo l’ordinanza del Ministero della Salute del 28 maggio scorso che ha decretato a partire dal 31 maggio l’ingresso in zona bianca delle prime tre regioni (Friuli Venezia Giulia, Molise e Sardegna) sulla base dell’intesa raggiunta con la Conferenza delle Regioni e in vista del probabile passaggio in zona bianca per tutto il territorio nazionale entro la fine di giugno, arriva la conferma dell'utilizzo delle docce negli spogliatoi delle palestre e delle piscine.

‍Enti Terzo Settore

Ancora una proroga per l’adeguamento degli statuti

Onlus, OdV e Aps hanno più tempo per adeguare gli statuti. E la partenza dell’attività del Runts? Il punto della situazione

‍Notizie in pillole

L'Agenzia sblocca i contributi del d.l. Sostegni

Forse si può mettere la parola "fine" al travagliato iter dell'erogazione dei contributi bloccati per "incoerenza"

‍I vostri quesiti

L'associazione può accollarsi le spese legali sostenute dal presidente?

Il presidente di una a.s.d. ha sostenuto ingenti spese legali per la sua difesa personale nei confronti di una richiesta di rinvio a giudizio di natura penale per ipotizzati reati di natura ambientale, richiesta poi commutata in oblazione dal giudice. Si chiede se, ai fini fiscali e civilistici, l'associazione abbia titolo per accollarsi le spese legali di cui sopra, facendosi intestare direttamente la fattura dall'avvocato penalista che ha assistito il suo presidente. In caso di risposta negativa, c'è eventualmente la possibilità che il presidente richieda all'associazione un rimborso delle spese sostenute, tramite presentazione di nota spese a pie' di lista con allegata nota spese del professionista? Grazie in anticipo per la collaborazione che vorrete offrire.

Danza sportiva ed eventi promozionali

Una s.s.d. a r.l., oltre all'attività sportiva ordinaria di danza sportiva, svolge anche eventi nella forma di serate danzanti per la promozione del ballo, durante i quali partecipano soggetti diversi da quelli che frequentano i normali corsi di ballo (e, quindi, sportivi). Si chiede se per tali soggetti, che al momento vengono tesserati presso l'ente di riferimento, ci sia l'obbligo di richiedere il certificato medico per poter partecipare alla serata danzante o se, non considerandosi evento sportivo (e quindi i cui ricavi non vengano decommercializzati), non vi sia obbligo di richiedere il certificato medico. Si chiede, inoltre, se vi sia l'obbligo di tesserare tali soggetti per consentirgli di partecipare alla serata.

Istruttori di vela in un circolo di kitesurf

Una s.s.d., che gestisce un circolo velico presso cui esercita attività di Kitesurf come disciplina dilettantistica, formalizza accordi ai sensi del combinato disposto degli artt. 67, co.1, lett. m) e 69, co. 2, d.p.r. 917/1986, compensi per istruttori sportivi da parte di associazioni e società sportive dilettantistiche iscritte al CONI. L'incarico viene conferito a istruttori ("Formatori") iscritti alla IKO, ente presso cui hanno conseguito il titolo. Si chiede se lo stesso accordo e trattamento fiscale possa essere formalizzato con coloro i quali hanno conseguito il titolo di istruttori vela e sono iscritti all'apposito albo. Complimenti per la gestione del sito e dei suoi sempre utilissimi contenuti. Grazie

Scadenzario

Le più importanti scadenze fiscali entro il 16 giugno 2021

Di seguito gli adempimenti più importanti con scadenza entro il 16 giugno 2021. Altre scadenze sul sito dell'Agenzia delle Entrate: in particolare per le associazioni senza Partita IVA (categoria G) e per le associazioni con Partita IVA (categoria E).

Fiscosport è una pubblicazione on-line registrata (Trib. Perugia n. 18 del 28/06/2011)

 Direttore Responsabile: Francesco Sangermano

 Fiscosport s.r.l. - PI e CF 01304410994 - n. REA 271620 - cap. soc. 10.000,00 euro i.v.

 Copyright © 2013. All Rights Reserved.

‍Ricevi questa Newsletter perchè sei registrato al sito www.fiscosport.it

Se non desideri più le nostre informative clicca qui: