You are not connected. The newsletter may include some user information, so they may not be displayed correctly.

Newsletter Fiscosport n. 23/2021

Newsletter Fiscosport n. 23/2021

Newsletter Fiscosport n. 23/2021 del 16 dicembre 2021   ‍ ‍ ‍ ‍ ‍ ‍ ‍ ‍ ‍ ‍ ‍ ‍ ‍ ‍ ‍ ‍ ‍ ‍

 

Professionisti esperti

in materie fiscali sportive e non profit

Questa newsletter  è  riservata a:      

274

Eventi

30 anni di "398" - Luci e ombre di un regime fiscale semplice ma non troppo

 

Oggi 16 dicembre il regime agevolato della legge 398/91 compie 30 anni di vita...

Vi aspettiamo al nostro evento Facebook, in DIRETTA e GRATUITO: percorreremo insieme i punti più importanti introdotti dalla 398: chi può fruirne e chi no, come si esercita l'opzione, cosa vuol dire comportamento concludente, le sanzioni SIAE, le modalità di uscita, il problema cassa o competenza, e le attività connesse?, un po' di giurisprudenza...


Un'occasione imperdibile per "festeggiare" insieme un importante anniversario: vi aspettiamo numerosi! Segnate la data sul calendario e seguiteci su Facebook :-) 

 

QUANDO: oggi, 16 dicembre 2021, ore 17.00

DOVE: Evento Facebook (https://www.facebook.com/events/302832431717333)

CHI: Aperto a tutti

CON CHIStefano Andreani, Luca Corvi, Gianpaolo Concari, Mauri Falcioni, Donato Foresta, Fabio Romei, Patrizia Sideri, Giuliano Sinibaldi e Biancamaria Stivanello

 

 

Ci vediamo su Facebook!

Approfondimenti

Enti associativi e IVA: anno nuovo ma stesso problema

Approvato al Senato il decreto legge che accompagna la legge di bilancio 2022: le operazioni verso soci non saranno più escluse da IVA ma esenti. E non è la stessa cosa. Il testo è ora all'esame della Camera

Enti del Terzo Settore

La personalità giuridica per ETS e ASD: una riforma imperfetta

Ancora irrisolto il riconoscimento della personalità giuridica degli ETS: per i notai mancano le “regole di ingaggio”. Nel frattempo gli ETS, dotati già di personalità giuridica, dovrebbero ripetere l’iter per farla valere nel Runts. E per le a.s.d. la situazione è addirittura peggiore.

Codice del Terzo Settore: firmato il Decreto sul “social bonus”

Primo passo per la piena attuazione del credito d’imposta, previsto dall'articolo 81 del d. lgs. 117/2017 alle persone fisiche e alle società che effettuano erogazioni liberali in denaro in favore degli enti del Terzo settore.

Notizie in pillole

Pubblicate le nuove Linee guida per lo sport

Sono online sul sito del Dipartimento dello Sport le linee guida per l'attività sportiva di base e l'attività motoria in genere, alla luce del recente decreto legge n. 172

‍I vostri quesiti

Decommercializzazione dei corrispettivi specifici dei tesserati

Una a.s.d. con partita IVA in regime L. 398 (attività commerciale comunque quasi inesistente) iscritta al CONI e affiliata alla FIT, ha soci iscritti regolarmente al libro soci (soci del circolo e tesserati alla FIT perché l'ente affiliante prevede il tesseramento dei soci dell’associazione) sia maggiorenni che minorenni. Lo statuto del 2009 sembra redatto abbastanza bene e contiene tutte le clausole  dell’ art. 148 c. 8 del T.U.I.R. Dal 2019 sono stati accettati anche semplici tesserati (minorenni che frequentano la scuola tennis  per un tempo limitato): la decisione di far iscrivere ai corsi anche minorenni solo tesserati è stata deliberata in Consiglio, e in pratica si è trattato di snellire il libro soci che è chilometrico. Si chiede se la procedura è corretta ai fini del risvolto più importante: la decommercializzazione delle quote riscosse dai tesserati per la partecipazione alla scuola (e anche della quota del tesseramento per la quale l’associazione fa da tramite, perché viene rigirato alla federazione). Si precisa che non è cambiato niente nella procedura di quanto precedentemente operato: i soci già iscritti sia minorenni che maggiorenni sono rimasti soci, è stata data solo la possibilità di scelta ai nuovi iscritti di tesserarsi  solamente alla FIT. La scelta  è stata solo per i minorenni che si iscrivono alla scuola e possono frequentare una stagione, a volte si riscrivano  per l’anno successivo a volte può essere anche un mese. Gli adulti  continuano a chiedere sempre di diventare soci. Il numero dei soci è sempre abbastanza elevato. I soci vengono gestiti  come soci: domanda per diventare soci, accettazione con delibera del consiglio, pagamento quota e tesseramento all’ente affiliante, iscrizione libro soci. E i tesserati come tesserati: tesseramento tramite ente affiliante, pagamento tessera, annotazione su un elenco tesserati, in modo d’avere sempre la situazione precisa tra soci e tesserati, con attenzione alla data d’iscrizione. Grazie

Passaggio da associazione culturale a a.s.d.

Una associazione culturale intende variare la denominazione in associazione sportiva dilettantistica; si chiede come procedere.

Compensi sportivi erogati a dipendenti di s.s.d.

Dati per rispettati i requisiti necessari per erogare compensi sportivi ex art. 67 lettera m) T.U.I.R. si chiede se sia possibile erogare, da parte di una società sportiva dilettantistica, compensi sportivi ex art 67 lettera m) ai dipendenti della stessa società sportiva (inquadrati in altre mansioni rispetto all'attività per la quale percepirebbero i compensi sportivi). Per esempio: • dipendente inquadrato come assistente bagnanti che andrebbe a svolgere attività di istruttore di nuoto per la società • dipendente inquadrata come segretaria che andrebbe a percepire compensi sportivi per attività relativa alla raccolta delle iscrizioni per i tesseramenti ed i tornei che andranno poi registrati nelle attività formative per il mantenimento dell'iscrizione al registro CONI (e nel caso quindi inquadramento anche come CO.CO.CO amminsitrativo gestinale con relativi adempimenti). Ai dipendenti verrebbe fatta firmare comunque una lettera di incarico dove si specificherà l'attività per la quale viene erogato un compenso sportivo art 67 lettera m) Si richiede anche se il fatto che il dipendente è inquadrato come apprendista assistente bagnanti possa creare problemi relativamente all'eventuale percepimento di compensi sportivi per la mansione di istruttore. Grazie

Cena sociale e del consiglio direttivo - Budget e rendiconto

Una a.s.d. senza partita IVA e con solo codice fiscale chiede se, in questo periodo natalizio e per ringraziare i soci e i membri del direttivo, possa offrire loro una cena; chiede inoltre se il budget possa essere deciso dal direttivo e come rendicontare la spesa. Grazie

Sponsorizzazione per l'organizzazione di un evento di beneficienza

Una a.s.d. senza partita IVA e con solo codice fiscale chiede se in occasione di un evento di beneficienza possa ricevere una sponsorizzazione da una azienda per finanziare l'evento. Se questo fosse possibile, si chiede se a fronte della somma ricevuta debba essere emessa una fattura o una ricevuta. Grazie

I Convegni di Fiscosport 

La Riforma dello Sport – Corso online con i Consulenti Fiscosport (a breve le nuove date degli incontri di aggiornamento!)

Più di un anno fa Fiscosport organizzava il Corso sulla Riforma dello sport, con la garanzia di aggiornare i propri lettori se e quando fossero intervenute novità: il momento è arrivato e stanno per arrivare anche i nuovi webinar... rimanete connessi!

Scadenzario

Le più importanti scadenze fiscali entro il 31 dicembre 2021

Di seguito gli adempimenti più importanti con scadenza entro il 31 dicembre 2021. Altre scadenze sul sito dell'Agenzia delle Entrate: in particolare per le associazioni senza Partita IVA (categoria G) e per le associazioni con Partita IVA (categoria E).

Fiscosport è una pubblicazione on-line registrata (Trib. Perugia n. 18 del 28/06/2011)

 Direttore Responsabile: Francesco Sangermano

 Fiscosport s.r.l. - PI e CF 01304410994 - n. REA 271620 - cap. soc. 10.000,00 euro i.v.

 Copyright © 2013. All Rights Reserved.

‍Ricevi questa Newsletter perchè sei registrato al sito www.fiscosport.it

Se non desideri più le nostre informative clicca qui: