Salta la paginazione e vai direttamente al contenuto della pagina

Professionisti esperti in materie fiscali sportive

Articoli 18/2018 - QUINDICINALE del 17 Ottobre 2018
NEWSLETTER FISCOSPORT - Puoi consultare l'Edizione   18/2018 - QUINDICINALE del 17 Ottobre 2018 direttamente online.
Se non vuoi più ricevere la newsletter clicca qui clicca qui
Questa newsletter è riservata a :
  Anonymous
 
 Archiviato
S_fs-no-image
Indice Indice
 
Convegni ed eventi :: Convegni
CHE FUTURO PER LE ASSOCIAZIONI E LE SOCIETÀ SPORTIVE DILETTANTISTICHE? - Ancora pochi giorni per iscriversi al X Convegno Nazionale di Fiscosport e al Meeting dei Consulenti di Senigallia!
 
 
Approfondimenti :: Approfondimenti
La Circolare dell’Agenzia delle Entrate 18/E del 01/08/2018 - Buone e “meno buone” notizie
 
Regime forfetario ex l. 398/1991 e attività commerciali “non connesse”: problematiche contabili - Seconda parte
 
 
Enti Terzo Settore :: Enti Terzo Settore
Le Associazioni sportive dilettantistiche e il Terzo Settore
 
 
Le risposte ai quesiti :: L'archivio quesiti
Somme riscosse per attività di lavoro mediche e paramediche - Risposta al Quesito dell'Utente n. 19607
 
Conseguenza per omesso invio Modello EAS - Risposta al Quesito dell'Utente n. 21090
 
Fattura elettronica - Risposta al Quesito dell'Utente n. 10014
 
Commercialità dei corrispettivi per mantenimento cavalli - Risposta al Quesito dell'Utente n. 21618
 
 
Scadenzario :: Scadenzario
Le più importanti scadenze fiscali entro il 16 ottobre 2018
 
Sommario Sommario
5235m CHE FUTURO PER LE ASSOCIAZIONI E LE SOCIETÀ SPORTIVE DILETTANTISTICHE? - Ancora pochi giorni per iscriversi al X Convegno Nazionale di Fiscosport e al Meeting dei Consulenti di Senigallia!
Redazione Fiscosport
Ricordiamo anzitutto la sede: Rotonda a Mare di Senigallia (Ancona), e poi le date: la giornata di venerdì 19 ottobre, con inizio alle 9.00, dedicata ai dirigenti sportivi e loro consulenti, e a seguire il sabato mattina dalle ore 10.00, per un incontro - tavola rotonda destinato ai professionisti e a chi è interessato all'approfondimento delle tematiche fiscosportive. Ambedue gli eventi sono a ingresso libero. E' consigliata la prenotazione attraverso questa pagina!
Btn_news_y
3m_approfondimenti La Circolare dell’Agenzia delle Entrate 18/E del 01/08/2018 - Buone e “meno buone” notizie
Giuliano SINIBALDI
Continuiamo l’analisi dell’importante documento dell’Agenzia Entrate, iniziata nell’ultima Newsletter con i contributi di Stefano Andreani e Patrizia Sideri e proseguita nel presente numero con i contributi della stessa Patrizia Sideri e di Marco D’Isanto. L’oggetto del presente intervento verterà su alcune tematiche analizzate dalla circolare che formano “tipicamente” oggetto di contestazioni in sede di verifiche tributarie e sulle quali sono pendenti numerosi contenziosi. Per motivi di chiarezza espositiva, l’analisi seguirà l’ordine di elencazione della circolare, che non necessariamente corrisponde al “peso" e all’ordine di importanza degli argomenti trattati.
Btn_news_y
3m_approfondimenti Regime forfetario ex l. 398/1991 e attività commerciali “non connesse”: problematiche contabili - Seconda parte
Patrizia SIDERI
Proseguiamo in questa seconda parte l’analisi delle questioni connesse alla tenuta della contabilità delle operazioni escluse dall’applicazione del regime forfetario, affrontando qui i problemi più squisitamente tecnici.
Btn_news_y
32m_113 Le Associazioni sportive dilettantistiche e il Terzo Settore
Marco D'ISANTO
La circolare n. 18/E del 1 Agosto 2018 emanata dall’Agenzia delle Entrate affronta, tra gli altri, un tema di particolare rilevanza: gli effetti della Riforma del Terzo Settore (decreto legislativo 3 luglio 2017, n. 117 con il quale è stato approvato il Codice del Terzo Settore) sullo sport dilettantistico.
Btn_news_y
19m_le-risposte-ai-quesiti Somme riscosse per attività di lavoro mediche e paramediche - Risposta al Quesito dell'Utente n. 19607
Enrico SAVIO
Una a.s.d. (o s.s.d.) mette a disposizione alcuni locali (contratto di utilizzo di locali attrezzati) per lo svolgimento di attività medica (ad es. rilascio certificati medici o anamnesi nutrizionale/alimentare) e incassa per conto del professionista; si chiede se sia tenuta a rispettare la disciplina di cui ai commi da 38 a 42 dell'articolo unico della legge 27 dicembre 2006, n. 296 che hanno introdotto l'obbligo della riscossione accentrata dei compensi dovuti per attività di lavoro autonomo mediche e paramediche svolte nell'ambito di strutture sanitarie private, e conseguentemente alla loro comunicazione telematica.
Btn_news_y
19m_le-risposte-ai-quesiti Conseguenza per omesso invio Modello EAS - Risposta al Quesito dell'Utente n. 21090
Enrico SAVIO
Una SSD a r.l., subisce una verifica da parte della SIAE competente. La verifica sugli aspetti formali (clausole statutarie, iscrizione al CONI etc etc) non incontra vizio alcuno salvo il riscontro del mancato invio del mod. EAS ben oltre il termine per la cd remissione in bonis (ente costituito a febbraio 2012, invio EAS nel giugno 2015). I funzionari SIAE rilevano l'impossibilità di applicare gli artt. 148 Tuir e 4 DPR 633/72 e fanno decadere la L 398 (per la quale era stata esercitata regolarmente opzione) solo a partire dal 01 gennaio 2014 avendo l'ente superato nel corso del 2013 la soglia di € 250.000. Successivamente l'AE emette avviso di accertamento. A parere dell'AE l'omesso invio del modello EAS provoca non solo l'inappplicabilità degli artt 148 TUIR e 4 DPR 633/72 ma anche l'immediata decadenza dal regime 398 sin dal 01 gennaio 13 (anno accertato). Domanda: l'omesso invio del modello EAS produce immediatamente la decadenza della L 398 o la decadenza della stessa è un riflesso della mancata applicazione degli artt. citati (decommercializzazione speciale) e quindi decorre solo dal periodo successivo allo splafonamento?
Btn_news_y
19m_le-risposte-ai-quesiti Fattura elettronica - Risposta al Quesito dell'Utente n. 10014
Enrico SAVIO
Stante la normativa attuale sembra di capire che le associazioni sportive dilettantistiche non siano tra i soggetti esclusi dall'emissione della fattura elettronica. Inoltre, anche i soggetti esclusi (forfettari, minimi e agricoli) si troveranno comunque a ricevere in formato xml la fattura elettronica da chi è obbligato a emetterla. Si chiede se si debba porsi nell'ottica che dal 2019 anche le nostre associazioni dovranno adeguarsi a tale adempimento?
Btn_news_y
19m_le-risposte-ai-quesiti Commercialità dei corrispettivi per mantenimento cavalli - Risposta al Quesito dell'Utente n. 21618
Laura COSTANZO
Alla luce della circolare dell'Agenzia delle Entrate n. 38/E di agosto si chiede se i corrispettivi di una a.s.d. per il mantenimento dei cavalli che hanno il libretto FISE (perché fanno attività agonistica non olimpionica documentata da banca dati riportante la partecipazione alle gare) possano essere considerati non commerciali e quindi non assoggettarli ad IVA.
Btn_news_y
30m_scadenzario Le più importanti scadenze fiscali entro il 16 ottobre 2018
Segreteria Fiscosport
Di seguito gli adempimenti più importanti con scadenza entro il 16 ottobre 2018. Altre scadenze sul sito dell'Agenzia delle Entrate: in particolare per le associazioni senza Partita IVA (categoria G) e per le associazioni con Partita IVA (categoria E).
Btn_news_y

Fiscosport è una pubblicazione on-line registrata (Trib. Perugia n. 18 del 28/06/2011)
Direttore Responsabile: Francesco Sangermano
Fiscosport s.r.l. - PI e CF 01304410994 - n. REA 271620 - cap. soc. 10.000,00 euro i.v.

Copyright © 2013. All Rights Reserved.

a
A

Fiscosport informa:

ABBONAMENTO 2020

 

Basta poco per garantirsi un anno di aggiornamenti fiscosportivi!!! 

 

E le tariffe 2020 sono rimaste invariate!

 

Info su costi e modalità alla pagina Abbonamenti

.

Social

Condizioni di utilizzo | Trattamento dei dati | WebDesign


Fiscosport è una pubblicazione on-line registrata (Trib. Perugia n. 18 del 28/06/2011)
Direttore Responsabile: Francesco Sangermano
Fiscosport s.r.l. - PI e CF 01304410994 - n. REA 271620 - cap. soc. 10.000,00 euro i.v.

Copyright © 2013. All Rights Reserved.