Salta la paginazione e vai direttamente al contenuto della pagina

Professionisti esperti in materie fiscali sportive

19l_le-risposte-ai-quesiti

Una s.s.d in regime ordinario, quindi senza l'applicazione del regime forfettario 398/1991, che svolge attività di addestramento e scuola volo, per le prestazioni e i corsi svolti nei confronti dei tesserati deve emettere ricevuta con esenzione ex art. 10 e inserire questi nella dichiarazione IVA con relativo calcolo del pro-rata? I corrispettivi verranno tassati anche ai fini IRES/IRAp oppure rientreranno tra i ricavi de-commercializzati?

 

Se le prestazioni e i corsi svolti rientrano nell'attività sportiva prevista dallo statuto, si tratta di ricavi decommercializzati sia ai fini IVA ex art. 4 d.p.r. 633/42, sia ai fini IRES/IRAP ex art. 148 T.U.I.R. e, quindi non è necessario emettere fattura, nè inserirli nella dichiarazione annuale IVA, né tenerne conto ai fini della dichiarazione dei redditi (IRES/IRAP).

Per quanto riguarda il pro-rata, non siamo nella previsione del pro-rata per operazioni esenti ex art. 19-bis del d.p.r. 633/72 ma in quella "generale" dei primi due commi dell'art. 19, il quale stabilisce che è detraibile l'imposta "assolta ... in relazione ai beni ed ai servizi importati o acquistati nell'esercizio dell'impresa, arte o professione": l'IVA sui beni e/o servizi acquistati per svolgere l'attitivà non commerciale, essendo al di fuori della sfera commerciale, non può essere portata in detrazione.

Infine, se l'utilizzo di tali beni e/o servizi è relativo sia all'attività istituzionale che a quella commerciale, dovrà essere individuata una percentuale di ripartizione del costo fra tali due attività, e solo la quota relativa all'attività commerciale costituirà spesa deducibile ai fini delle imposte dirette e le relativa IVA sarà detraibile.


L'articolo è stato ispirato da...

utente Fiscosport n° 24330 - prov. di Pescara (PE) 28 Apr 2020 
SCUOLA VOLO SOCIETA SPORTIVA A R L

Una SSD, in REGIME ORDINARIO, quindi senza l'applicazione del regime forfettario 398/1991, che svolge attività di addestramento e scuola volo, per le prestazioni ed i corsi svolti nei confronti dei tesserati deve emettere ricevuta con esente Art. 10 ed inserire questi nella dichiarazione iva con relativo calcolo del pro-rata? I corrispettivi verranno tassati anche ai fini IRES/IRAp oppure rientreranno tra i ricavi de-commercializzati?


 


a
A

Articoli Simili








Articoli in Evidenza

No data to display

Condizioni di utilizzo | Trattamento dei dati | WebDesign


Fiscosport è una pubblicazione on-line registrata (Trib. Perugia n. 18 del 28/06/2011)
Direttore Responsabile: Francesco Sangermano
Fiscosport s.r.l. - PI e CF 01304410994 - n. REA 271620 - cap. soc. 10.000,00 euro i.v.

Copyright © 2013. All Rights Reserved.