Salta la paginazione e vai direttamente al contenuto della pagina

Professionisti esperti in materie fiscali sportive

19l_le-risposte-ai-quesiti

Una a.s.d. iscritta al CONI in regime di 398/1991 gestisce, all'interno del centro sportivo, un bar aperto al pubblico durante le ore di attività sportiva. Nel corso delle manifestazioni viene offerta a tutti gli atleti partecipanti la possibilità di fermarsi per il pranzo essendo il bar dotato di cucina. L'a.s.d. è in possesso di apposita SCIA rilasciata dal Comune e di tutte le autorizzazioni igienico sanitarie. Si chiede se tale attività, ora gestita in regime ordinario, possa essere considerata attività commerciale connessa agli scopi istituzionali, e se sì a quali obblighi si debba sottostare. Si chiede inoltre se si possano utilizzare i nuovi voucher Inps 2018 per pagare le ragazze che saltuariamente prestano servizio al bar.

 

Riteniamo che, da una interpretazoione ragionevole della Circolare 18/2018, certamente l'attività che ci descrive possa rientrare fra la attività connesse, di conseguenza gestibile in "regime 398".

Non si tratta infatti di "attività commerciali ... dirette alla vendita di beni o alla prestazione di servizi per le quali l’ente si avvalga di strumenti pubblicitari o comunque di diffusione di informazioni a soggetti terzi, diversi dagli associati, ovvero utilizzi altri strumenti propri degli operatori di mercato come, ad esempio, insegne, marchi distintivi, o locali attrezzati secondo gli standard concorrenziali di mercato, al fine di acquisire una clientela estranea all’ambito associativo".

Per quanto riguarda l'inquadramento delle collaboratrici al bar, trattandosi di attività commerciale non è applicabile lo speciale regime dettato per i collaboratori sportivi o amministrativo gestionali. Si rientra quindi nel regime ordinario, applicabile a tutte le imprese, compresa la disciplina dei voucher.


L'articolo è stato ispirato da...

utente Fiscosport n° 23110 - prov. di Monza-Brianza (MB) 19 Nov 2018 
BAR ALL'INTERNO DEL CENTRO SPORTIVO

Buongiorno, siamo una A.S.D. iscritta al CONI in regime di 398/1991. All'interno del nostro centro sportivo gestiamo un bar aperto al pubblico durante le ore di attività sportiva. Nelle manifestazioni offriamo, a tutti gli atleti partecipanti, la possibilità di fermarsi per il pranzo essendo il bar dotato di cucina. Siamo in possesso di apposita SCIA rilasciata dal Comune e di tutte le autorizzazioni igienico sanitarie. Questa attività, ora gestita in regime ordinario, potrebbe rientrare come attività commerciale connessa agli scopi istituzionali e optare per il regime 398/1991? Se si a quali obblighi dobbiamo sottostare? Possiamo utilizzare i nuovi voucher Inps 2018 per pagare le ragazze che saltuariamente prestano servizio al bar? Ringrazio anticipatamente per la Vostra disponibilità


 


a
A

Articoli Simili








Articoli in Evidenza

No data to display

Condizioni di utilizzo | Trattamento dei dati | WebDesign


Fiscosport è una pubblicazione on-line registrata (Trib. Perugia n. 18 del 28/06/2011)
Direttore Responsabile: Francesco Sangermano
Fiscosport s.r.l. - PI e CF 01304410994 - n. REA 271620 - cap. soc. 10.000,00 euro i.v.

Copyright © 2013. All Rights Reserved.