Salta la paginazione e vai direttamente al contenuto della pagina

Professionisti esperti in materie fiscali sportive

19l_le-risposte-ai-quesiti

Alcune associazioni sportive anche dilettantistiche sponsorizzano loghi di onlus (Avis, lega del filo d'oro, ecc.): si chiede un chiarimento dal punto di vista normativo e contrattuale in merito a questo tipo di sponsorizzazione chiamata "etica".

 

Il lettore chiede come debbano essere inquadrate le sponsorizzazioni “etiche”.

Riteniamo sia opportuno specificare innanzitutto la differenza tra sponsorizzazioni ed erogazioni liberali.

La sponsorizzazione (sponsorship) è una forma di promozione per mezzo della quale un’impresa (sponsor) ottiene, dietro compenso, che il proprio brand o la propria immagine sia messa in evidenza dallo sponsee (nel nostro caso un’associazione) nell’ambito di attività pubblicitarie o promozionali, eventi, manifestazioni sportive o culturali, ecc. A base della sponsorizzazione vi è sempre una prestazione e una controprestazione, un rapporto sinallagmatico (ovvero, di scambio).

Le erogazioni liberali sono – al contrario - versamenti spontanei effettuati a favore di soggetti (generalmente organizzazioni no-profit), senza che vi sia alcuna controprestazione. Le erogazioni liberali consentono a chi le effettua di ottenere benefici fiscali quali deduzione o detrazione fiscale su quanto donato.

In merito al quesito sulle “sponsorizzazioni etiche” trattasi generalmente di sponsee che regolamentano che i soggetti sponsor debbano possedere requisiti di natura etica: la selezione degli sponsor avviene pertanto non solo in base alla convenienza economica della sponsorizzazione, ma anche in base all'eticità degli sponsor stessi.

Infine, è doveroso precisare che, se a fronte dell'inserimento del logo dello sponsor sia previsto un corrispettivo, il rapporto sarà comunque di sponsorizzazione con tutti gli adempimenti fiscali che ne scaturiscono (e non rileva, ai fini fiscali, la distinzione tra sponsorizzazione etica o non); al contrario, ove non sia previsto un corrispettivo, allora saremo in presenza di un liberalità che, per far fronte a potenziali contestazioni da parte dell'Ade, è opportuno sia adeguatamente contrattualizzata.


L'articolo è stato ispirato da...

utente Fiscosport n° 19388 - prov. di Ancona (AN) 17 Sep 2017 
Sponsor etico

Ho letto di alcune associazioni sportive anche dilettantistiche che sponsorizzano loghi di onlus (Avis, lega del filo d'oro, ecc.). Chiedo un Vostro chiarimento in merito a questo tipo di sponsorizzazione chiamata "etica" dal punto di vista normativo e contrattuale. Grazie.


 


a
A

Articoli Simili








Articoli in Evidenza

No data to display

Condizioni di utilizzo | Trattamento dei dati | WebDesign


Fiscosport è una pubblicazione on-line registrata (Trib. Perugia n. 18 del 28/06/2011)
Direttore Responsabile: Francesco Sangermano
Fiscosport s.r.l. - PI e CF 01304410994 - n. REA 271620 - cap. soc. 10.000,00 euro i.v.

Copyright © 2013. All Rights Reserved.