Salta la paginazione e vai direttamente al contenuto della pagina

Professionisti esperti in materie fiscali sportive

19l_le-risposte-ai-quesiti
 
Sono il presidente di una società sportiva dilettantistica di recentissima costituzione, sono un utente registrato in fiscosport. Volevo chiederle se possibile, un chiarimento sugli obblighi civilistici della mia societa: siamo una srl, in regime di cui alla legge n. 398/91, abbiamo un volume di affari di circa 200.000 euro.
Devo tenere il libro giornale ed il libro inventari? Come li compilo?
Come faccio a fare il bilancio se i costi sono determinati forfettariamente?
Deve essere compilato secondo le norme europee e depositato in CCIAA?
Io non ci capisco più niente, ho provato a leggere le sue slide del convegno di Treviso, ho letto altre informazioni, ma francamente non riesco a capire se i libri sociali vanno tenuti anche se non si paga la tassa di vidimazione: sembra un controsenso.
Mi può delucidare. Grazie infinite.

risposta a cura del dott. Giuliano Sinibaldi, Consulente Regionale Fiscosport Marche.

Egregio utente Fiscosport, poichè la sua società sportiva è costituita in forma di Srl dovrà obbligatoriamente seguire tutti gli adempimenti previsti dal codice civile in materia di tenuta dei libri contabili e sociali, nonchè redazione e deposito del bilancio, il quale dovrà essere compilato secondo le norme UE e depositato al Registro Imprese c/o la CCIAA.
Quanto sopra indipendentemente dalla circostanza che, ai fini fiscali, avendone i requisiti (vol. affari < € 250.000,00) la sua società abbia optato per la determinazione dell'IVA e delle imposte da versare secondo le modalità forfettarie previste dalla L. 398/1991.
 
In relazione alle modalità di tenuta dei libri contabili e sociali, non è possibile, in poche righe, offrirle una descrizione dettagliata; posso però suggerirLe di consultare l'apposita sezione del sito Fiscosport e, soprattutto, di affidarsi ad un consulente che possa seguire la sua società in tutti gli adempimenti civilistici e fiscali previsti dalla legge.



L'articolo è stato ispirato da...

utente Fiscosport n° 3102 - prov. di Treviso (TV) 01 Jan 2006 
QUESITO N. 220 del 26/04/2006 - utente fiscosport n. 3102 - prov. di TREVISO

Sono il presidente di una società sportiva dilettantistica di recentissima costituzione, sono un utente registrato in fiscosport. Volevo chiederle se possibile, un chiarimento sugli obblighi civilistici della mia societa: siamo una srl, in regime di cui alla legge n. 398/91, abbiamo un volume di affari di circa 200.000 euro. Devo tenere il libro giornale ed il libro inventari? Come li compilo? Come faccio a fare il bilancio se i costi sono determinati forfettariamente? Deve essere compilato secondo le norme europee e depositato in CCIAA? Io non ci capisco più niente, ho provato a leggere le sue slide del convegno di Treviso, ho letto altre informazioni, ma francamente non riesco a capire se i libri sociali vanno tenuti anche se non si paga la tassa di vidimazione: sembra un controsenso. Mi può delucidare. Grazie infinite.


 


a
A

Articoli Simili








Articoli in Evidenza

No data to display

Condizioni di utilizzo | Trattamento dei dati | WebDesign


Fiscosport è una pubblicazione on-line registrata (Trib. Perugia n. 18 del 28/06/2011)
Direttore Responsabile: Francesco Sangermano
Fiscosport s.r.l. - PI e CF 01304410994 - n. REA 271620 - cap. soc. 10.000,00 euro i.v.

Copyright © 2013. All Rights Reserved.