Salta la paginazione e vai direttamente al contenuto della pagina

Professionisti esperti in materie fiscali sportive

TOP_SEZIONETOP_sezione

18m_le-pillole-di-fiscosport
Con Risoluzione 1/DF, il Ministro dell'Economia e Finanze ha precisato che per la dichiarazione IMU relativa agli immobili degli enti non commerciali non debba valere il termine di presentazione del 4 febbraio (v. Newsletter n. 20/2012 del 29 novembre 2012). Inoltre, poichè il Decreto M.E.F. 19/11/2012 n. 200 prevede la presentazione di un'unica dichiarazione IMU (v. sul punto l' articolo di Stefano Andreani ), la stessa Risoluzione stabilisce che con il decreto con cui verrà indicato il nuovo termine sarà altresì approvato l' apposito modello dedicato specificamente alla dichiarazione degli enti non commerciali.

Continua ...

 

18m_le-pillole-di-fiscosport
Lunedì 4 febbraio scade il termine per la presentazione della prima dichiarazione IMU: l'obbligo della dichiarazione sorge in casi specifici, per esempio quando siano intervenute variazioni rispetto a quanto risulta dalle dichiarazioni ICI già presentate o si siano verificate variazioni non conoscibili dal Comune. A regime, in presenza dei presupposti che fanno scattare l'obbligo, la scadenza della dichiarazione sarà di 90 giorni dal momento dell'intervenuta variazione. Ricordiamo che il termine del 4 febbraio NON vale per gli enti non commerciali che devono attendere l’emanazione di un apposito decreto che approverà il modello “ad hoc” di dichiarazione e indicherà il termine per la presentazione dello stesso: maggiori informazioni qui .

Continua ...

 

18m_le-pillole-di-fiscosport
Scade giovedì 31 gennaio il termine di versamento del canone RAI dovuto anche dalle associazioni (categoria E) che detengono apparecchi televisivi o radio. Di seguito diamo conto degli importi e delle modalità di pagamento, e ricordiamo le categorie per le quali la tassa non è dovuta . * Francesca Scendoni, Dottore Commercialista e Revisore Contabile in Porto San Giorgio (FM)

Continua ...

 

18m_le-pillole-di-fiscosport
Nelle settimane precedenti e succ essive al l'approvazione del c.d. Decreto Balduzzi si è fatto un g r an parlare della norma (art. 7, comma 11 ) che , quando verrà emanato il provvedimento di attuazione, impo rrebbe a lle società sportive professionistiche e dilettantistiche di dotarsi di defibrillatori e di altri strumenti salvavita. D ella questione si è occupato più volte anche Fiscosport (da ultimo nella Ne wsletter 20/2012 ) , che l'ha affrontata, come è ovvio, sotto il profilo normativo, analizzandone gli obblighi a carico dei so dalizi sportivi , la cui inosservanza potrà essere fonte di responsabilità. La preoccupazione con cui è stato gener almente accolto il provvedimento da parte delle a.s.d. e delle società sportive dovrebbe tuttavia mitigarsi nella considerazione che il tema esula dall'ambito specifico degli "adempimenti" per rientrare in quello ben più ampio di "salute" , anzi della possibilità di scongiurare un decesso. Per questo motivo abbiamo deciso di abbandonare per un momento il tag lio "fiscosportivo" della nostra Rivista, e di dare spazio a un docente di corsi in primo soccorso, affinchè il tema degli interventi "salva-vita" venga affrontato in un orizzonte più ampio che comprenda anche le modalità di utilizzo di un defibrillatore. Diamo quindi con piacere la parola al prof. Borrelli, che ringraziamo della collaborazione e soprattutto della entusiastica partecipazione.

Continua ...

 

18m_le-pillole-di-fiscosport
In un comunicato stampa dell' A genzia delle Entrate del 22 ottobre sc orso si legge dell'adozione di un "Linguaggio più chiaro e istruzioni più semplici nelle lettere del Fisco e nei modelli maggiormente utilizzati dai contribuenti". Sono 65 i documenti riscritti dall'AdE, tra cui, ad esempio, la domanda di rimborso Irpef, quella per ottenere una copia della dichiarazione dei redditi ma anche la lettera per la comunicazione dell’Iban per gli enti beneficiari del 5 per mille e per il modello utilizzato per chiedere la registrazione dei contratti di locazione.

Continua ...

 

18m_le-pillole-di-fiscosport
Nella serata di ieri, 31 ottobre, la stampa ha dato comunicazione dell'approvazione anche in Senato del c.d. "Decreto Sanità" (o "Decreto Balduzzi": Decreto Legge 13 settembre 2012, n. 158, recante Disposizioni urgenti per promuovere lo sviluppo del Paese mediante un piu' alto livello di tutela della salute , pubblicato in G.U. Serie Generale n. 214 del 13 settembre 2012, entrato in vigore il 14 settembre 2012). Il testo definitivo è quello approvato il 18 ottobre scorso alla Camera: fra le modifiche apportate al decreto di settembre nessuna novità sembra registrarsi in materia di defribrillatori e salvavita nelle palestre.

Continua ...

 

18m_le-pillole-di-fiscosport
Già da tempo sono attivi sul sito dell'Agenzia delle Entrate i servizi on-line che permettono il controllo delle partite IVA comunitarie (c.d. VIES) e la verifica dell'esistenza e della corrispondenza tra un codice fiscale e i dati anagrafici di un soggetto. Da ieri è disponibile un servizio similare anche per la verifica della validità di una partita Iva nazionale e di conoscere le informazioni registrate in Anagrafe tributaria sul suo stato di attività e sulla denominazione o sul cognome e nome del titolare.

Continua ...

 

 

18m_le-pillole-di-fiscosport
Tra le varie novità introdotte dal d.lgs. 6 agosto 2012 n. 147, pubblicato in G.U. il 30 agosto 2012 - Disposizioni integrative e correttive del decreto legisativo 26/3/2010 n. 59, recante attuazione della direttiva 2006/123/CE, relativa ai servizi nel mercato interno , si evidenzia l'abrogazione dei requisiti professionali per la vendita e somministrazione dei prodotti alimentari per tutti i casi in cui la vendita sia effettuata con modalità o spazi nei quali l'accesso non è consentito liberamente, come ha avuto modo di chiarire anche la circolare ministeriale n. 3656/C del 12 settembre 2012. * Biancamaria Stivanello, Avvocato in Padova

Continua ...

 

18m_le-pillole-di-fiscosport
Torna il potere di controllo delle forze di polizia nei circoli privati che somministrano alcoolici: lo prevede la norma dell'art. 2 bis della legge 7 agosto 2012, n. 131 (di conversione del d.l. 20 giugno 2012, n. 79 - Misure urgenti per garantire la sicurezza dei cittadini, per assicurare la funzionalità del Corpo nazionale dei vigili del fuoco e di altre strutture dell’Amministrazione dell’interno, nonché in materia di Fondo nazionale per il Servizio civile ).

Continua ...

 

18m_le-pillole-di-fiscosport
Il c.d. Decreto Sanità, approvato il 13 settembre u.s., regolamenta (art. 7), tra l'altro, le certificazioni mediche obbligatorie per le attività sportive e l'utilizzo dei defibrillatori, enunciando  che: “ Al fine di salvaguardare la salute dei cittadini che praticano un’attività sportiva non agonistica o amatoriale, il Ministro della Salute, con proprio decreto, adottato di concerto con il Ministero delegato al turismo e allo sport, dispone garanzie sanitarie mediante l'obbligo di idonea certificazione medica, nonché linee guida per l'effettuazione di controlli sanitari sui praticanti e per la dotazione e l’impiego, da parte di società sportive sia professionistiche che dilettantistiche di defibrillatori semiautomatici e di altri eventuali dispositivi salvavita ”. * Barbara Agostinis, Avvocato, Docente di diritto dello sport e di La regolamentazione giuridica dell’evento sportivo presso la Facoltà di Scienze Motorie Università di Urbino “Carlo Bo”

Continua ...

 

 

18m_le-pillole-di-fiscosport
La presentazione del Modello EAS entro 60 giorni dalla propria costituzione costituisce uno degli adempimenti necessari per gli enti non commerciali di tipo associativo e per le associazioni e società sportive dilettantistiche che intendono fruire dell'agevolazione prevista dagli artt. 148 T.U.I.R. e 4 d.p.r. n. 633/1972. La normativa vigente prevede che, se nel corso dell'anno solare intervengono variazioni rispetto ai dati precedentemente indicati, il Modello vada ripresentato entro il 31 marzo dell'anno successivo. Ripercorriamo qui di quali variazioni si tratta e quali sono le modalità da seguire.

Continua ...

 

18m_le-pillole-di-fiscosport
Il tavolo tecnico costituito da Agenzia per il Terzo Settore, Consiglio Nazionale dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili, Organismo Italiano di Contabilità, ha redatto il secondo principio contabile per gli enti non profit. Il documento, come di prassi, sarà sottoposto a consultazione pubblica fino al 15 maggio 2012, per poi essere redatto e pubblicato in versione definitiva. * Maurizio Mottola, Dottore Commercialista e Revisore contabile in Taranto

Continua ...

 

18m_le-pillole-di-fiscosport
L’inizio del nuovo anno ci riserva una novità riguardante la tassazione dei compensi agli sportivi dilettanti che hanno superato la soglia esente di 7.500 euro. Questo non tanto per il 2012 (il problema si porrà in corso d’anno ed avremo i necessari chiarimenti), ma per tutti quegli importi erogati dal 6 al 31 dicembre 2011 che forse dovrebbero scontare la nuova aliquota addizionale "di base" del 1,23%, in luogo dello 0,90%? La ritenuta (confermata al 23%) e l'addizionale regionale dovranno essere versate entro e non oltre il 16 gennaio 2012 con modello F24 (telematico se l’associazione è titolare di partita iva), per cui occorre fare rapidamente il punto della situazione. * Pietro Canta, Ragioniere Commercialista e Revisore Contabile in Imperia

Continua ...

 


« Previous1 ... 6 7 8 9 Next » (106-120/124) | Per page: 15, 20


a
A

Fiscosport informa:

ABBONAMENTO 2020

 

Basta poco per garantirsi un anno di aggiornamenti fiscosportivi!!! 

 

E le tariffe 2020 sono rimaste invariate!

 

Info su costi e modalità alla pagina Abbonamenti

.

Social

Condizioni di utilizzo | Trattamento dei dati | WebDesign


Fiscosport è una pubblicazione on-line registrata (Trib. Perugia n. 18 del 28/06/2011)
Direttore Responsabile: Francesco Sangermano
Fiscosport s.r.l. - PI e CF 01304410994 - n. REA 271620 - cap. soc. 10.000,00 euro i.v.

Copyright © 2013. All Rights Reserved.