Salta la paginazione e vai direttamente al contenuto della pagina

Professionisti esperti in materie fiscali sportive

HOMEHOME

1m_5-per-mille
Di come un qualsiasi programma di alleggerimento delle imposte potrebbe scardinare il 5 per mille

Continua ...

 

32m_113
I compensi ai cooperanti continuano a essere un rebus, senza istruzioni dell’Agenzia delle entrate, sia per le Ong che per i cooperanti. Proviamo a risolverlo.

Continua ...

 

 

19m_le-risposte-ai-quesiti
Un'a.s.d., a fine 2018 ha nominato un nuovo legale rappresentante, in sostituzione del precedente: la variazione è stata comunicata (e acquisita) dalla Federazione di appartenenza e dal Registro Nazionale SSD presso il CONI. La stessa a.s.d. è presente nell’elenco permanente degli enti iscritti al riparto del 5 per mille per l’anno 2019: entro l'1 luglio d quest'anno avrebbe pertanto dovuto presentare la dichiarazione sostitutiva all'Ufficio Coni territorialmente competente, ma tale adempimento NON è stato evaso. Si chiede se, in base alla normativa vigente in materia, sia possibile sanare tale omissione fruendo dell’istituto della “remissione in bonis”, e se sia altresì necessario inviare la suddetta dichiarazione sostitutiva mezzo raccomandata.

Continua ...

 

19m_le-risposte-ai-quesiti
Un'a.s.d. è iscritta a un Ente sportivo con affiliazione annua dal 01 settembre al 31 agosto, e ha come esercizio di bilancio il periodo dal 01 gennaio al 31 dicembre. Si chiede se i soci debbano pagare la quota a settembre, con il rinnovo del tesseramento, o a gennaio all'inizio dell'anno sociale (come da statuto).

Continua ...

 

9m_convegni-ed-eventi
Il Seminario, che si articola in tre sessioni: "Il processo tributario telematico" - "La fiscalità del terzo settore" - "Il principio di irretroattività art. 7 della Convenzione Europea dei diritti dell’Uomo – Profili europei, penali, amministrativi e tributari”, avrà inizio venerdì 20 settembre, ore 14.30 e terminerà sabato 21 settembre, ore 13.45. In allegato il programma in dettaglio

Continua ...

 

30m_scadenzario
Di seguito gli adempimenti più importanti con scadenza entro il 30 settembre 2019. Altre scadenze sul sito dell'Agenzia delle Entrate: in particolare per le associazioni senza Partita IVA (categoria G) e per le associazioni con Partita IVA (categoria E). Tra le varie scadenze si segnala la c.d. REMISSIONE IN BONIS applicabile alle inadempienze dei termini relativi al 5 PER MILLE.

Continua ...

 

14m_la-redazione
... e pertanto l'invio quindicinale delle nostre newsletter, come di consueto, è sospeso per la pausa estiva: appuntamento con il prossimo numero per il 19 settembre!

Continua ...

 

3m_approfondimenti
L’anno fisco-sportivo appena concluso (stagione sportiva 2018/19) è stato un anno denso di novità. Alcune molto pubblicizzate e dibattute, altre passate un po’ più in sordina, alcune, infine, in fase di implementazione. In questo contributo, si cercherà di offrire un quadro sia informativo che interpretativo, e il più possibile sistematico, di ciò che ci aspetta alla ripresa delle attività, anticipando sin d’ora che, lungi dall’offrire una soluzione univoca ai tanti e consolidati dubbi che affliggono la fiscalità dello sport, le varie disposizioni che andremo ad illustrare, sembrano procedere con modalità “random”, a seconda di chi ne sia l’estensore, creando, se possibile, ancora maggiori dubbi ed incertezze operative.

Continua ...

 

3m_approfondimenti
Gli adempimenti sempre più impegnativi a carico delle a.s.d. e i rilevanti vantaggi del regime forfetario stanno portando alla chiusura di molte a.s.d. non votate all’agonismo, e all’apertura di posizioni IVA da parte degli istruttori. E la cosa non ci dispiace.

Continua ...

 

 

 

19m_le-risposte-ai-quesiti
Una a.s.d., che pratica sport nautici ed è dotata di un piccolo stabilimento balneare presso la sede, chiede quale comportamento si possa adottare per rendere fruibili i servizi ai familiari e ospiti dell'associato/tesserato (cioè di colui che pratica l'attività sportiva di riferimento) senza incorrere in sanzioni. Si fa presente che lo stabilimento è gestito direttamente dalla a.s.d. in regime di legge 398/91 e che i corrispettivi derivanti da tale servizio vengono posti a tassazione secondo le previsione della predetta legge.

Continua ...

 

19m_le-risposte-ai-quesiti
Presso le sezioni del tiro a segno nazionale ( a.s.d.) vi sono i soci volontari e gli iscritti d'obbligo (guardie giurate, polizia locale e richiedenti un qualsiasi permesso di porto d'arma). Ai soci sportivi risulta non applicabile l'iva sulle munizioni. Diversamente agli iscritti d'obbligo risulta applicabile l'iva esclusivamente sulle cartucce (o munizioni) cedute per l'attività istituzione (corsi e addestramenti di tiro). La stessa iva non va applicata, per gli obbligati, su quote di iscrizione, corsi di tiro e addestramenti o esercitazioni in quanto attività puramente istituzionale. È esatta questa interpretazione? Come comportarsi secondo la normativa vigente?

Continua ...

 

19m_le-risposte-ai-quesiti
Una SSD a responsabilità limitata ha posto in essere tutti gli adempimenti civilistici e fiscali richiesti dalla normativa di riferimento per l'accesso al regime di cui alla Legge 398/1991 e gestisce un Centro sportivo (sala pesi, sala fitness, campi paddle) per il tramite di un contratto di locazione sottoscritto con una SRL (ordinaria) proprietaria del complesso immobiliare. Gli iscritti della SSD sottoscrivono un contratto (che può avere durata mensile, semestrale o annuale) pagando una quota/corrispettivo (variabile al variare della durata del contratto), che dà diritto di accedere a tutte le attività sportive e all'area benessere (piscina con idromassaggio, sauna, bagno turco). Per l'accesso all'area benessere non è richiesto uno corrispettivo "specifico". Alla sottoscrizione del contratto la SSD provvede, di norma, al tesseramento del nuovo iscritto sul portale dell'ACSI cui la SSD è affiliata. All'interno del Centro sportivo c'è un bar. Si chiede: 1) al fine di considerare non commerciali (no IVA, no imposte sui redditi, no plafond 398/1991), quanto incassato dalla SSD a titolo di "abbonamento" è sufficiente la sottoscrizione del contratto con l'utente o è necessario anche il successivo tesseramento del neo iscritto presso l'ACSI (attribuzione numero tessera ente di promozione tramite portale internet)? 2) Qualora fosse necessario anche il tesseramento ACSI è previsto un termine entro cui procedere all'adempimento? Qualora il termine fosse scaduto sulle somme incassate dai "non tesserati ACSI" a titolo di "abbonamento" si dovrebbe pagare l'IVA (22%) con detrazione forfettaria al 50% e imposte sui redditi (base 3% dell'imponibile)? 3) È corretto ritenere che l'interpretazione di commercialità fornita dalla Circolare ADE 18/2018 circa l'uso del Thermarium non ha riflessi, nel caso di specie, in quanto incluso nell'abbonamento pagato per l'attività sportiva (non è richiesto un corrispettivo specifico supplementare rispetto all'abbonamento connesso all'attività sportiva)? 4) Dato per acquisito il carattere commerciale dei corrispettivi del bar, per essi trovano applicazione le modalità di calcolo IVA della 398/1991 o le regole ordinarie? Per i corrispettivi del bar è obbligatorio/preferibile avere il registratore di cassa?

Continua ...

 


« Previous1 ... 3 4 5 6 7 ... 191 Next » (61-75/2865) | Per page: 15, 20


a
A

Fiscosport informa:

ABBONAMENTO 2020

 

Basta poco per garantirsi un anno di aggiornamenti fiscosportivi!!! 

 

E le tariffe 2020 sono rimaste invariate!

 

Info su costi e modalità alla pagina Abbonamenti

.

__PARTIAL EDIZIONI

Social

Condizioni di utilizzo | Trattamento dei dati | WebDesign


Fiscosport è una pubblicazione on-line registrata (Trib. Perugia n. 18 del 28/06/2011)
Direttore Responsabile: Francesco Sangermano
Fiscosport s.r.l. - PI e CF 01304410994 - n. REA 271620 - cap. soc. 10.000,00 euro i.v.

Copyright © 2013. All Rights Reserved.