Salta la paginazione e vai direttamente al contenuto della pagina

Professionisti esperti in materie fiscali sportive

HOMEHOME

19m_le-risposte-ai-quesiti
Un'associazione culturale con partita Iva e in regime 398 ha una media di 150/200 soci annui, di cui solo un centinaio sono quelli che puntuali rinnovano la tessera di socio: gli altri o pagano in ritardo, o pagano una sola volta ... Si chiede se, al fine di non dover tenere un libro soci con un numero rilevante di movimenti, l'associazione abbia la possibilità di tesserare e non associare coloro che non sono interessati a essere soci.

Continua ...

 

19m_le-risposte-ai-quesiti
L’art. 90, co. 18bis della Legge 289/2002 recita: "E' fatto divieto agli amministratori delle società e delle associazioni sportive dilettantistiche di ricoprire la medesima carica in altre società o associazioni sportive dilettantistiche nell'ambito della medesima federazione sportiva o disciplina associata se riconosciute dal CONI, ovvero nell'ambito della medesima disciplina facente capo ad un ente di promozione sportiva". Tizio è contemporaneamente consigliere nel CDA di una a.s.d. che organizza gare di nuoto per ragazzi e adulti iscritta al CSI e nel CDA di una s.s.d. che organizza corsi di nuoto per bambini iscritta alla FIN. Si chiede: dato che le federazioni sono diverse (CSI e FIN), Tizio può restare in entrambi i Consigli direttivi? Cosa significa “disciplina associata se riconosciuta dal CONI”? Cosa significa “nell'ambito della medesima disciplina facente capo ad un ente di promozione sportiva”?

Continua ...

 

19m_le-risposte-ai-quesiti
Una palestra è gestita come s.n.c. e non come a.s.d.: si chiede se sia obbligatoria l'affiliazione, e se sì a quale federazione (FIF?); si chiede inoltre se sussista l'obbligo di avere come figura professionale il preparatore atletico.

Continua ...

 

 

30m_scadenzario
Di seguito gli adempimenti più importanti con scadenza entro il 30 novembre 2018. Altre scadenze sul sito dell'Agenzia delle Entrate: in particolare per le associazioni senza Partita IVA (categoria G) e per le associazioni con Partita IVA (categoria E).

Continua ...

 

5282m
Con il provvedimento prot. n. 301338/2018 pubblicato il 13 novembre (e qui allegato), l’Agenzia delle Entrate ha emanato le disposizioni di attuazione dell’art. 2 del d.l. 23 ottobre 2018, n. 119 (definizione agevolata degli atti del procedimento di accertamento). Si richiama l'attenzione alla prossima scadenza del 23 novembre p.v.

Continua ...

 

 

 

19m_le-risposte-ai-quesiti
Muovendo dal presupposto che yoga e pilates siano attività commerciali in quanto, ancorché riportate nello statuto del sodalizio, non sono riconosciute dal CONI, si chiede se il socio, per il corso che frequenta, debba pagare una fattura (imponibile + IVA 22%) o se i soci versino un contributo a fronte di una ricevuta.

Continua ...

 

19m_le-risposte-ai-quesiti
Il presidente di una piccola associazione sportiva dilettantistica praticante da 18 anni l'attività ludico sportiva del softair chiede se sia possibile cambiare la ragione sociale da a.s.d. a BAS senza ottemperare agli obblighi di scioglimento previsti per le a.s.d., ovvero la donazione dei beni (nella fattispecie si tratta di una piccola quantità di attrezzature sportive di valore più affettivo che economico) a ente che effettua la stessa pratica. Nel sottolineare che questo cambio di ragione sociale si vede necessario per venire incontro alle esigenze amministrative che di anno in anno si fanno sempre più pressanti, e che non possono essere giustificate per attività senza fini di lucro, si chiede quale sia l'iter da percorrere.

Continua ...

 

 

19m_le-risposte-ai-quesiti
Una a.s.d. che organizza la squadra di calcio del paese è aiutata nella propria gestione contabile da un ragazzo né socio né tesserato della a.s.d.; questi svolge tale compito a titolo di volontariato, per la grande amicizia che lo lega al Presidente fin dalla nascita; per regolarizzarne la posizione al momento dell'inizio della collaborazione gli è stato fatto sottoscrivere un contratto di prestazione gratuita (con data certa). Si chiede se si tratti di comportamento corretto, e se, in caso di verifica fiscale, la sua qualifica all'interno della a.s.d. possa essere definita quella di volontario.

Continua ...

 

19m_le-risposte-ai-quesiti
Una a.s.d. che ha da poco preso in gestione un circolo tennis chiede se per poter corrispondere il compenso di sportivo art. 67 comma 1, lettera m) agli insegnanti/istruttori sia sufficiente che la a.s.d. sia regolarmente iscritta al registro delle società sportive e che il soggetto percettore svolga mansioni rientranti tra quelle necessarie per lo svolgimento delle attività sportive, o invece sia altresì necessario che il soggetto percettore sia munito anche di brevetto.

Continua ...

 

19m_le-risposte-ai-quesiti
Una a.s.d. riconosciuta dal Coni gestisce come attività commerciale un bar-ristorante all'interno del Centro Sportivo di proprietà del Comune. Sulla base della convenzione con il Comune la a.s.d. rimborsa il costo del riscaldamento di tutta la struttura. Ora la a.s.d. riceve una richiesta di pagamento a conguaglio dal 2010 ad oggi con la causale: IVA mai addebitata su riscaldamento. Alla richiesta di delucidazioni, alla a.s.d. è stato risposto che poiché la Pubblica amministrazione non deduce l'Iva sugli acquisti, questa diventa un costo che deve essere di conseguenza posto a carico degli utenti finali. Si chiede se sia un'impostazione corretta.

Continua ...

 

19m_le-risposte-ai-quesiti
Si chiede se in presenza di un accordo sottoscritto nel 2017 con l’Agenzia delle Entrate, che prevede il pagamento di rate trimestrali in scadenza nel 2019, si ravvisi nel "decreto fiscale" la possibilità di avere l’applicazione di ulteriori riduzioni sulle rate rimanenti.

Continua ...

 


« Precedente1 2 3 4 ... 176 Successivo » (16-30/2637) | Per pagina: 15, 20


a
A

Fiscosport informa:

Fiscosport © è un marchio registrato.

Il materiale pubblicato sul sito è tutelato dalla normativa sul diritto d'autore. Poiché scopo di Fiscosport è la divulgazione di informazioni utili al mondo sportivo dilettantistico, viene concessa volentieri la possibilità di utilizzare testi e allegati a condizione che vengano citati sia l’autore che la fonte (indicando il link di riferimento).

Grazie della collaborazione.

__PARTIAL EDIZIONI

Social

Condizioni di utilizzo | Trattamento dei dati | WebDesign


Fiscosport è una pubblicazione on-line registrata (Trib. Perugia n. 18 del 28/06/2011)
Direttore Responsabile: Francesco Sangermano
Fiscosport s.r.l. - PI e CF 01304410994 - n. REA 271620 - cap. soc. 10.000,00 euro i.v.

Copyright © 2013. All Rights Reserved.