Professionisti esperti in materie fiscali sportive

HOMEHOME

4135m
Cari Amici e Lettori, la Newsletter che quest'anno ci accompagna verso le festività pasquali ha un taglio particolare: è infatti completamente dedicata allo spinoso e arduo tema dei rapporti di lavoro e relativi compensi all'interno del mondo sportivo dilettantistico. Accanto agli articoli di approfondimento trovano posto pertanto le risposte ai numerosi quesiti giunti in Redazione: speriamo in tal modo di offrire un quadro il più possibile completo ed esauriente sia sotto il profilo dell'analisi "teorica" sia nella prospettiva delle problematiche che incontrano quotidianamente le società e associazioni sportive. E a questo auspicio si affianca il nostro più caro augurio di BUONA PASQUA a tutti Voi e alle Vostre Famiglie!

Continua ...

 

4095m
La recente Circolare del Ministero del Lavoro pare essere la conferma della interpretazione dell’art. 67 T.U.I.R. che i consulenti Fiscosport dettero svariati anni fa. Sono stati necessari anni di verifiche e di liti giudiziarie prima che la Pubblica Amministrazione prendesse atto della peculiarità dei rapporti di collaborazione nel mondo sportivo dilettantistico e che, invece di cercare a tutti i costi di reprimerne l’applicazione, si preoccupasse semplicemente di regolamentarli in modo costituzionalmente legittimo. Poiché lo stacco rispetto al passato è veramente forte, e i rischi in caso di contestazioni sono altissimi, non possiamo affermare che l'interpretazione che riproponiamo sarà ora certamente condivisa dai verificatori, ma ci pare sia stato compiuto un primo e importante passo proprio nella direzione da noi all'epoca indicata.

Continua ...

 

4127m
Come ormai noto a tutti gli attenti operatori nello sport e per lo sport la recente presa di posizione del Ministero del lavoro e delle politiche sociali (mediante la Direttiva n.37 del 21.2.2014) sulla questione delle collaborazioni sportive ha ridato entusiasmo a quanti sostenevano da sempre la prevalenza del sistema di agevolazioni fiscali e previdenziali previste dall'art. 67 comma 1, lett. m) del TUIR, rispetto alle logiche volte a negare l'applicazione di queste agevolazioni ad una fetta consistente di tali collaborazioni in ambito sportivo.

Continua ...

 

4136m
Sono pervenuti alla Redazione numerosi quesiti relativi all’inquadramento da dare ai rapporti di collaborazione sportiva e di collaborazione amministrativo-gestionale. Poichè si tratta di problematiche che presentano tratti comuni in riferimento alla connotazione del rapporto di collaborazione e ai presupposti per la sua instaurazione, si è ritenuto di trarne spunto per la redazione del presente articolo all’interno dell'odierna Newsletter n. 8/2014 - Monotematica sui compensi.

Continua ...

 

4119m
Riceviamo dal Presidente di una asd: "Ho bisogno di un chiarimento su una notizia pubblicata da "tutto sul non profit" e in particolare sul seguente punto: "Affinché i compensi erogati in favore di istruttori, tecnici, collaboratori dell’associazione possano andare esenti da contribuzione, è necessario che l’attività da loro svolta non sia abituale e non abbia alle spalle un bagaglio di competenze tecniche spese nell’esecuzione della prestazione. Pur costituendo esercizio diretto dell’attività dilettantistica, la prestazione resa dai tre istruttori aveva carattere professionale, in quanto essi erano dotati di tali competenze tecniche (dunque, professionali) da poter preparare gli allievi (pur dilettanti) a gare, spettacoli e manifestazioni." I nostri allenatori sono tutti dotati di competenze tecniche specifiche in quanto oltre che insegnanti di educazione fisica hanno ottenuto il brevetto di tecnici nazionali. Senza competenze tecniche come si fa ad insegnare uno sport difficile come la ginnastica artistica? La mia domanda è la seguente: a questi allenatori non possiamo dare i rimborsi forfettari spese ecc. fino a 7500,00 euro?"

Continua ...

 

 

4121m
Il collaboratore, pensionato, di una a.s.d. organizza ogni anno da oltre 10 anni campionati per l'associazione e per questa attività riceve degli emolumenti. Si chiede se le somme da lui percepite possano essere considerate nell'ambito dei 7.500,00 € esenti da tassazione o se sarebbe più corretto fargli sottoscrivere un normale contratto di collaborazione, considerato che l'attività si svolge ormai da diversi anni.

Continua ...

 

4122m
Si chiede se i compensi erogati agli istruttori che comunque lavorano presso scuole private e pubbliche (insegnante di Educazione Fisica, animatore presso agenzie) che possono percepire da busta paga dai 700,00 ai 5.000,00 € annui, devono essere inferiori ai 4.800,00 € annui come dicono nei centri per l'impiego o possono essere comunque al di sotto di € 7.500,00. Dal momento, inoltre, che la a.s.d. fa le dichiarazioni del 770 semplificato, si chiede se questi istruttori devono comunicare che percepiscono queste somme, e se sì a chi e quando.

Continua ...

 

 

4134m
Con la Risoluzione n. 38/E dell'11 aprile scorso l'Agenzia delle Entrate fornisce alcuni chiarimenti circa il trattamento fiscale delle indennità chilometriche corrisposte agli sportivi dilettantistici ai sensi dell’art. 67, comma 1, lettera m) del TUIR.

Continua ...

 

4133m
Con l'Interpello n. 8/2014 il Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali ha offerto chiarimenti con riferimento all'obbligatorietà della redazione del documento di valutazione dei rischi da parte di a.s.d. che si avvalgono dell'opera di volontari.

Continua ...

 

30m_scadenzario
Di seguito gli adempimenti più importanti con scadenza entro il 30 aprile 2014, tra i quali ricordiamo la Comunicazione delle cessioni di beni e delle prestazioni di servizi (c.d. SPESOMETRO) da adempiere entro il 22 aprile prossimo.

Continua ...

 

21m_le-news-sportive
Dopo le due note di chiarimento emanate dal Ministero della Giustizia la settimana scorsa (di cui abbiamo dato conto nel Flash del 4 aprile scorso) l'ufficio legislativo del Ministero ha pubblicato una nota interpretativa del neo-introdotto art. 25bis d.p.r. n. 313/2002. Aggiorniamo pertanto i nostri lettori con questa e altre informazioni raccolte in questi giorni anche con ricerche "sul campo". Dalla prossima settimana la spedizione delle Newsletter di Fiscosport riprenderà con la regolare scadenza quindicinale.

Continua ...

 

30m_scadenzario
Di seguito gli adempimenti più importanti con scadenza entro il 16 aprile 2014. Altre scadenze sul sito dell'Agenzia delle Entrate: in particolare per le associazioni senza Partita IVA (categoria G) e per le associazioni con Partita IVA (categoria E)

Continua ...

 

21m_le-news-sportive
Come promesso, vi aggiorniamo sulla questione dell’obbligo della richiesta dei certificati penali per coloro che sono a contatto con minori, pubblicando i documenti emanati nelle ultime quarantotto ore dal Ministero della Giustizia.

Continua ...

 


1 2 3 ... 106 Next » (1-15/1576) | Per page: 15, 20


Fiscosport informa:

La Newsletter Fiscosport ha cadenza QUINDICINALE e viene di norma inoltrata nella giornata del giovedì (13/3, 27/3, 10/4, 24/4) a mezzo e-mail agli utenti abilitati ai Servizi Fiscosport, direttamente o per tramite di un C.R. CONI, di una Fsn/Dsa/Eps, o di altro Ente aderente al Progetto Fiscosport.
Gli utenti non ancora registrati possono iscriversi utilizzando la maschera in alto a sinistra o registrandosi al sito da Questa Pagina (registrazione gratuita e non vincolante per 30 giorni).  

__PARTIAL EDIZIONI

Social

Condizioni di utilizzo | Trattamento dei dati | WebDesign


Fiscosport è una pubblicazione on-line registrata (Trib. Perugia n. 18 del 28/06/2011)
Direttore Responsabile: Francesco Sangermano
Fiscosport s.r.l. - PI e CF 01304410994 - n. REA 271620 - cap. soc. 10.000,00 euro i.v.

Copyright © 2013. All Rights Reserved.