Salta la paginazione e vai direttamente al contenuto della pagina

Professionisti esperti in materie fiscali sportive

HOMEHOME

 

16m_le-dichiarazioni
Il prossimo 30 novembre scade la presentazione della dichiarazione IMU/TASI per gli anni 2012 e 2013 per gli enti non commerciali. La scadenza era in realtà fissata per lo scorso 30 settembre, ma è stata successivamente prorogata a causa delle difficoltà delle case software a rendere disponibili i programmi per la compilazione. Il modello di dichiarazione IMU/TASI per gli enti non commerciali è stato infatti approvato con DM del 26 giugno 2014 e pertanto la scadenza delle due suddette annualità è stata posticipata rispetto a quella degli altri contribuenti.

Continua ...

 

19m_le-risposte-ai-quesiti
Un'associazione sportiva dilettantistica in regime di L.398/1991 incassa corrispettivi a titolo di quote d'iscrizioni a gare il cui importo risulta differenziato a seconda del soggetto dal quale viene corrisposto (le iscrizioni pagate direttamente da un privato avranno un costo, ai pacchetti acquistati dagli alberghi per i loro clienti verrà invece applicato un supplemento di iscrizione giustificato da una serie di privilegi garantiti a questi iscritti: es. diritto di precedenza temporale nelle iscrizioni, griglia preferenziale...). Alla luce di questo, ai fini delle imposte Iva ed Ires si può considerare come parte integrante dell'iscrizione e quindi non soggetto a imposte Iva ed Ires anche il supplemento d'iscrizione che garantisce tali privilegi?

Continua ...

 

19m_le-risposte-ai-quesiti
Una s.s.d. a r.l., composta da quattro soci ognuno con il 25% di quote, vorrebbe variare la composizione societaria e le quote di possesso, attribuendo a due soci una quota maggioritaria rispetto agli altri; poiché il consulente della società ha ricordato che si tratta di operazione non possibile, in quanto l'art.148 del T.U.I.R. al comma 8 lettera F prevede l'intrasmissibilità delle quote societarie alle ssd che aderiscono al regime di cui all'oggetto. Pertanto l'unica maniera sarebbe quella di prevedere un aumento del capitale sociale, che attualmente è di € 10.000,00 portandolo ad € 25.000,00 per poter soddisfare la ripartizione delle quote da noi richiesta e la variazione del numero dei soci. Si chiede una conferma dell'esattezza di quanto esposto e della effettiva fattibilità dell'operazione.

Continua ...

 

19m_le-risposte-ai-quesiti
Una a.s.d. che ha sempre operato in regime 398/91, a seguito di una verifica fiscale relativa all'anno 2010, è stata considerata fuori dal regime agevolato per effetto del superamento del plafond riscontrato dall'Ufficio in quanto l'associazione, essendosi costituita nel corso dell'anno (aprile 2010) non aveva tenuto conto del calcolo proporzionale del plafond stesso rapportato ai mesi di svolgimento dell'attività (9/12 di 250.000). Pertanto l'Ufficio ha proceduto al ricalcolo delle imposte dovute (Iva e Irpef) con il criterio del regime ordinario in luogo di quello forfettario applicato dall'associazione. Precisato che nel 2011 l'associazione ha continuato ad applicare il regime 398/1991, si chiede di conoscere se ciò era possibile o, viceversa, se l'esito dell'accertamento subito nel 2010 (superamento del plafond secondo l'Ufficio), precludeva tale possibilità e, conseguentemente, si rendeva obbligatorio adottare il regime normale.

Continua ...

 

19m_le-risposte-ai-quesiti
Si chiede se una società sportiva dilettantistica costituita a marzo 2013 e che non ha presentato EAS possa presentarlo ora a novembre 2014 pagando € 258,00. Leggendo la circolare n.38/E la risposta sembrerebbe negativa ... ma per un mancato invio FORMALE una s.s.d. può rischiare di vedere inquadrati come commerciali tutti gli incassi istituzionali?

Continua ...

 

9m_convegni-ed-eventi
Anche quest’anno la Scuola Regionale dello Sport Marche organizza il consueto seminario annuale di aggiornamento in materia giuridico-fiscale, al fine di informare le società e le associazioni sportive del territorio in merito alle novità normative e/o di prassi introdotte durante l’anno che sta volgendo al termine. Dopo la loro relazione, i relatori avv. Barbara Agostinis e dott. Giuliano Sinibaldi risponderanno ai quesiti posti dai partecipanti.

Continua ...

 

 

 

4271m
Sono sempre numerosi i quesiti che arrivano alla Redazione di Fiscosport con i quali si richiedono delucidazioni in materia di inquadramento dei collaboratori sportivi e amministrativo-gestionali all’interno dei sodalizi sportivi. Riteniamo pertanto di fare cosa gradita e utile – all’inizio della nuova stagione sportiva 2014/2015 - proporre con le slide “INQUADRAMENTO DEGLI ISTRUTTORI E COLLABORATORI NELLO SPORT” i contenuti che hanno formato oggetto dell’intervento dei Consulenti Fiscosport all’evento "Sport&Shows" di Poggibonsi (10-12 ottobre 2014).

Continua ...

 


1 2 3 ... 171 Next » (1-10/1702) | Per page: 10, 15, 20


a
A

Fiscosport informa:

La Newsletter Fiscosport ha cadenza QUINDICINALE e viene di norma inoltrata nella giornata del giovedì (16/10, 30/10, 13/11, 27/11) a mezzo e-mail agli utenti abilitati ai Servizi Fiscosport, direttamente o per tramite di un C.R. CONI, di una Fsn/Dsa/Eps, o di altro Ente aderente al Progetto Fiscosport.
Gli utenti non ancora registrati possono iscriversi utilizzando la maschera in alto a sinistra o registrandosi al sito da Questa Pagina (registrazione gratuita e non vincolante per 30 giorni).  

__PARTIAL EDIZIONI

Social

Condizioni di utilizzo | Trattamento dei dati | WebDesign


Fiscosport è una pubblicazione on-line registrata (Trib. Perugia n. 18 del 28/06/2011)
Direttore Responsabile: Francesco Sangermano
Fiscosport s.r.l. - PI e CF 01304410994 - n. REA 271620 - cap. soc. 10.000,00 euro i.v.

Copyright © 2013. All Rights Reserved.